Mercoledì, 14 Novembre, 2018

In febbraio calano le vendite al dettaglio. Pesano gli alimentari

20170407_103133_8DA7FDE1 Istat,vendite alimentari febbraio -1,2% annuo, maggior calo 9 mesi
Esposti Saturniano | 07 Aprile, 2017, 18:23

(Unione nazionale consumatori) - Secondo i dati Istat, a febbraio si registra una flessione rispetto al mese precedente dello 0,3% in valore e dello 0,7% in volume ed una diminuzione rispetto all'anno precedente dell'1% in valore e del 2,4% in volume.

Su anno le vendite al dettaglio diminuiscono dell'1% in valore e il 2,4% in volume.

Le vendite ristagnano sia nella grande distribuzione che per i piccoli esercizi, con flessioni rispettivamente dell'1% e dell'1,1%. Su base congiunturale, le vendite di alimentari segnano -1,1% in valore e -2% in volume, mentre i non alimentari sono sostanzialmente stabili. Per i prodotti alimentari si rileva una diminuzione dell'1,2% in valore e del 4,8% in volume. Anche le vendite di prodotti non alimentari sono in flessione, dello 0,9% sia in valore sia in volume. L'associazione fa notare come il dato di gennaio, quando si era registrato rispetto a dicembre un rialzo in valore dell'1,4%, il più ampio da cinque anni, era solo un rimbalzo tecnico. A febbraio, rispetto al mese precedente, l'Istat ha registrato una contrazione dello 0,3% in valore (nonostante l'inflazione) e dello 0,7% in volume, cioè della merce effettivamente non acquistata.

"I prezzi crescono, mentre i redditi sono fermi e la disoccupazione continua ad attestarsi su livelli allarmanti".

Altre Notizie