Domenica, 18 Agosto, 2019

Come vedere Napoli-Juventus in tv e in streaming, formazioni, quote e statistiche

Gonzalo Higuain 29 anni torna per la prima volta a Napoli da Gonzalo Higuain 29 anni torna per la prima volta a Napoli da
Cacciopini Corbiniano | 06 Aprile, 2017, 04:05

Ecco il suo commento a fine partita ai microfoni di Rai Sport. Ora è molto più continuo nel rendimento rispetto alla stagione scorsa. In riscaldamento ha fatto un cenno a Neto, il portiere di riserva della Juve, perché si facesse passare sotto la pancia l'ultimo tiro, per evitare l'ennesima bordata di fischi: agevolati dalla distribuzione gratuita di fischietti. A parte qualche minuto penso che in generale abbiamo gestito bene. Ma l'ex c.t. di Inghilterra e Russia bacchetta il collega: "In una partita così importante non si deve pensare a quella successiva - dice Capello a Radio1 -".

Higuain è fiducioso, può essere l'anno giusto affinchè la Juventus possa alzare al cielo la Coppa dalle 'grandi orecchie', seppur l'urna di Nyon non sia stata particolarmente benevola con laVecchia Signora, affidando ai bianconeri l'ostacolo Barcellona: "Spero di sì, è per questo che sono venuto".

Menzione specifica per Higuain, autore di una doppietta.

Higuain? Cambi? "Lui sta bene, la settimana che ha fatto tornando dalla Nazionale è stata buona". "Chi gioca e sarà diffidato salterà la finale". Il rammarico c'è perché sappiamo che abbiamo un proprietario del Club che se ne strafrega di comprare giocatori utili al Napoli, quello che fanno altre squadre come Juventus e Milan. Ok Cuadrado e Dybala, domani saranno regolarmente in campo. Alla Juventus c'è una mentalità vincente ed ottima programmazione.

Qualcosa da ridire invece nei confronti dell'atteggiamento della squadra di Sarri nel finale di partita: "Pallone non restituito del Napoli?". Però la situazione del tridente leggero è la migliore al momento. Io e mia madre Nancy abbiamo un legame speciale: a dieci mesi mi salvò dalla meningite portandomi in ospedale, andando dal dottore convincendolo a curarmi senza perdere neanche un minuto.

Che Juve ci aspettiamo?

Una partita spettacolare, con cinque gol e tante emozioni: Napoli-Juventus, semifinale di ritorno di Coppa Italia, non ha deluso le attese. Il mio futuro? Voglio continuare con la Juventus, con la società non ci siamo ancora incontrati, ci metteremo ad un tavolo e valuteremo il da farsi. Gli ingaggi sono alti, certo, ma credo però che nessun calciatore pensi solo ai soldi - spiega Gonzalo - quando si cambia squadra lo si fa per stare bene con se stessi, per essere felice.

Altre Notizie