Martedì, 25 Giugno, 2019

Dichiarazione dei redditi 2017, mensa e gite scolastiche detraibili

Dichiarazione dei redditi congiunta e modello 730/2017 Dalle bici alle badanti, arriva la guida per gli 'sconti' nel 730
Esposti Saturniano | 05 Aprile, 2017, 01:14

La guida è stata pubblicata per far sì che le informazioni veicolassero in maniera del tutto trasparente, sia per gli addetti ai lavori sia per i contribuenti.

Secondo quanto previsto dalla circolare-guida sul visto di conformità per il prossimo 730 elaborata dall'agenzia delle entrate, ci sono novità per quanto riguarda gite scolastiche e mensa.

Dalle e-bikes ai contributi per la badante, tante le info utili: la circolare-guida contiene numerosi nuovi chiarimenti anche per i cittadini che si apprestano a presentare il 730, in una delle forme previste.

GLI ALTRI SCONTI FISCALI - Tra le agevolazioni riconosciute alle persone con disabilità per le spese sanitarie compare anche quella relativa all'acquisto di una bicicletta con pedalata assistita, anche se non compresa nel nomenclatore tariffario delle protesi.

Tra gli incentivi da ricordare, anche i bonus ristrutturazione. Un chiarimento specifico riguarda il caso in cui l'immobile su cui sono stati effettuati degli interventi agevolati venga venduto o donato: in mancanza di uno specifico accordo nell'atto di trasferimento, la detrazione non utilizzata può essere mantenuta in capo al venditore tramite una semplice scrittura privata autenticata, firmata da entrambe le parti, in cui si dà atto che questo accordo esisteva fin dalla data del rogito.

La circolare stabilisce che la detrazione pari al 19% già prevista per le spese di frequenza scolastica venga estesa anche alle spese per le gite scolastiche e servizi integrativi pre e post scuola o assistenza al pasto. Inoltre, il bonus scatta anche se il servizio è reso tramite il Comune o soggetti terzi rispetto alla scuola. L'Agenzia delle Entrate dà anche l'ok alla detrazione sulle spese per l'assicurazione della scuola e ogni altro contributo scolastico finalizzato all'ampliamento dell'offerta formativa, come corsi di lingua e di teatro. Infine, rientreranno tra le spese di istruzione universitaria agevolabili, quindi detraibili, quelle sostenute per la frequenza degli istituti tecnici superiori. Come spiega l'Agenzia delle Entrate, nell'ottica di semplificare gli adempimenti fiscali per i contribuenti, non è più necessario conservare la prescrizione medica per poter portare in detrazione l'acquisto di medicinali, anche veterinari. Al riguardo la Circolare delle Entrate fornisce una elencazione esaustiva di quelli che sono i documenti che devono essere esibiti all'intermediario abilitato o al Caf affinché possa essere apposto sulla dichiarazione dei redditi il cosiddetto visto di conformità.

Altre Notizie