Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Giovanni Sartori morto: addio al politologo e polemista

MORTO IL POLITOLOGO SARTORI È morto il politologo Giovanni Sartori
Evangelisti Maggiorino | 04 Aprile, 2017, 18:48

E' morto Giovanni Sartori, politologo e sociologo molto noto per le sue posizioni spesso fuori dagli schemi. A riferire la notizia della morte è il Corriere della Sera, di cui Sartori era da anni editorialista. Dal 1979 al 1994 ha ricoperto la cattedra "Albert Schweitzer Professor in the Humanities" alla Columbia University, era professore emerito di Scienza politica all'Università di Firenze. Sartori, nato a Firenze 92 anni fa, aveva insegnato nelle più prestigiose università americane e i suoi libri erano tradotti in tutto il mondo: "a lui si deve tra l'altro la più convincente descrizione teorica del sistema politico italiano".

A chi un giorno gli chiese: "Dicono che lei sia un pò altezzoso?", rispose: "Certi personaggi sono dei pigmei". "È un sistema spagnolo 'bastardo', con un doppio turno che non si capisce a cosa serva e un premio di maggioranza troppo alto (il 35% è scorrettissimo) - La questione delle preferenze, poi: abolite a furor di popolo causa corruzione, oramai mi è venuto il vizio e così provo ancora. Ma si intende che si può trovare di meglio". Aveva definito "sultanato" il fenomeno Silvio Berlusconi, denunciando anche il conflitto d'interessi dell'ex premier italiano. Ha donato moltissimi libri alla biblioteca del Senato, che nel 2016 gli ha dedicato una sala.

Altre Notizie