Martedì, 18 Giugno, 2019

Apple svilupperà in modo autonomo le GPU per iPhone

Apple iPhone 7 Plus Keynote Watch Series 2 Air Pods conferenza annuale iPhone 8 potrebbe sfondare la soglia dei 1000 dollari
Esposti Saturniano | 04 Aprile, 2017, 12:48

Giuseppe Tripodi Ma Imagination Technologies non è entusiasta di questa novità.

Giusto il tempo di ricevere in licenza da Imagination Technologies le tecnologie collegate all'architettura Furian, che dovrebbe portare a GPU da iPhone capaci di gestire contenuti 4K a tutto tondo senza problemi, e Apple ha annunciato che non userà più i brevetti dell'azienda inglese.

Imagination ha spiegato che Apple starebbe lavorando ad un chip grafico suo e ciò significa che in futuro il rapporto con Imagination Technologies verrà ridotto. Tuttavia, sembra che per iPhone 8 Apple si occuperà personalmente anche della GPU e la conferma arriva da un comunicato ufficiale di Imagination Technologies, azienda che produceva i processori grafici PowerVR, utilizzati fino allo scorso anno da iPhone e iPad. Per quanto riguarda lo sviluppo delle CPU, Apple ha avuto fortuna portando sul mercato un prodotto spesso più performante della concorrenza.

La dichiarazione di Imagination Technologies: "Apple no ha presentato alcuna prova a sostegno della sua affermazione secondo cui non sarà più necessario la tecnologia di Imagination, senza violare i brevetti di Imagination, la proprietà intellettuale e le informazioni riservate".

Dopo aver ufficializzato l'acquisizione di Workflow, Apple non solo ha reso l'app gratuita, ma ora ha anche deciso di rimborsare diversi utenti che avevano effettuato l'acquisto in passato.

Si tratta di un duro colpo per la società britannica, visto che Apple è, al momento, il suo principale cliente dato che contribuisce per il 50% ai ricavi totali di IT, attraverso le royalties versate per l'utilizzo delle sue GPU nei SoC di Cupertino.

Inoltre, Imagination ritiene che sarà estremamente difficile progettare una nuova architettura GPU dalle basi senza infrangere diritti sulle proprietà intellettuali.

Altre Notizie