Lunedi, 18 Novembre, 2019

Pd, stravince Renzi. Polemiche a Caserta

Evangelisti Maggiorino | 04 Aprile, 2017, 12:21

Andrea Orlando: 7.644 voti, pari al 35,4%.

Tre gli sfidanti in corsa: Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano, attestatisi rispettivamente al 68,22%, 25,42% e 6,36% su un'affluenza che si è aggirata intorno al 58,1% (235mila votanti su 430mila). Per il Guardasigilli il risultato raggiunto dalla sua mozione è "un miracolo" realizzato contro il 90 per cento dell'assemblea che era per Renzi, contro il tempo, poco, a disposizione per fare conoscere la mozione e anche contro chi "prima sosteneva Gianni Cuperlo e poi è passato a sostenere Renzi". Parole che sono accolte con un misto di ironia e incredulità da Matteo Renzi: "Come si fa a quelli stessi che se ne sono andati dire 'scusate, venite a votare al nostro congresso'?". È in corso quindi una "mutazione" e a tutti gli effetti - anche senza dare per scontato il risultato delle primarie - il Partito di Renzi, appare strutturalmente cambiato rispetto al Partito che fu di Bersani. La sera stessa sarà incoronato il nuovo segretario nazionale del Partito Democratico. "Mi pare chiaro che emerga con sempre più chiarezza che il Pd è il Pdr, cioé il partito di Renzi, un partito personale, centrista e pigliatutto". Questo significa che c'è una responsabilità enorme per chi vuole costruire una alternativa di centrosinistra.

I risultati dei congressi nei circoli Pd in Liguria hanno riportato Renzi in testa con il 59,97%, seguito da Orlando con il 39,19%, ed infine Emiliano con lo 0.84%. Tutta "invidia", per il deputato Pd Emanuele Fiano: "Capisco l'invidia e la nostalgia ma riterrei più proficuo per loro occuparsi delle soluzioni diverse dalle nostre che hanno per i problemi del Paese e delle persone".

Per il PD è stata una grande prova di democrazia e di trasparenza che non ha paragoni in Italia, dimostrando vitalità e energia che nessun altro partito o movimento possiede, grazie alla passione di centinaia di migliaia di iscritti che si sono presentati per esprimere liberamente la propria opinione.

Altre Notizie