Martedì, 16 Luglio, 2019

Primarie del Partito Democratico: il voto dei circoli imperiesi incorona Matteo Renzi

Voto per la segreteria nazionale del Pd, Orlando alla Spezia è al 63% Primarie del Partito Democratico: il voto dei circoli imperiesi incorona Matteo Renzi
Evangelisti Maggiorino | 04 Aprile, 2017, 11:50

In base ai dati del "Comitato Orlando Segretario PD" nella città di La Spezia - si legge in una nota - Andrea Orlando sta conseguendo una forte affermazione: dalle votazioni di 13 circoli su 18, ha ottenuto una percentuale pari al 63,4% dei voti.

Hanno votato 92 iscritti su 157, nessuna scheda bianca né nulla.

Anche a San Mauro si sta svolgendo la convenzione del Pd in vista delle primarie di fine mese per la scelta del segretario nazionale.

Pressione fiscale iniqua sulle famiglie, necessità di progressività della tassazione, attenzione all'abuso di termini come innovazione ("che può voler dire anche robotizzazione con conseguente espulsione di mano d'opera e allora ci si deve preoccupare degli strumenti sociali per sostenere chi esce dal lavoro"), fiducia nel futuro ("Spendiamo più soldi per installare telecamere che per costruire parchi gioco per i bambini") sono stati altri, tra i tanti, argomenti trattati. L'occasione di una svolta politica e di una ripartenza vera, senza le quali non riusciremo ad essere utili al paese, all'Europa e alla democrazia.

I risultati provvisori indicano Renzi al 70,3% (445 preferenze), Andrea Orlando al 28,6% (per il ministro della Giustizia 181 voti) e ancora Michele Emiliano all'1,1% (il Governatore della Puglia ha raccolto 7 voti in provincia di Cuneo).

Il risultato riportato da Orlando in provincia di Viterbo è di quasi 10 punti superiore alla media nazionale ed è il primo tra le province del Lazio.

Segue Matteo Renzi al 36,2%, e Michele Emiliano con lo 0,4%.

Hanno partecipato al Congresso gli iscritti del Circolo e i cittadini elettori e simpatizzanti del PD intervenuti con diritto di parola.

Altre Notizie