Mercoledì, 24 Luglio, 2019

Presidenziali Serbia, vittoria di Vucic

Serbia: domani elezioni presidenziali con 11 candidati, favorito l'europeista Vucic Serbia, urne aperte per le elezioni presidenziali Il premier Aleksandar Vucic è il grande favorito
Evangelisti Maggiorino | 03 Aprile, 2017, 06:11

"Tutto il potere non deve essere nelle mani di un solo uomo, Aleksandar Vucic", ha affermato l'ultranazionalista di estrema destra Vojislav Seselj. Un successo annunciato nei sondaggi della vigilia e confermato fin dai dati preliminari con una percentuale oscillante fra il 57% e il 58%, e poi sancito dai primi dati preliminari della commissione elettorale con il 59,8% dei voti. Il partito serbo del progresso ha analizzato il 92% dei campioni e l'81% dei seggi per cui risulta che al secondo posto vi è Sasa Jankovic con il 16,2%, terzo Luka Maksimovic (alias Ljubisa Preletalevic Beli) con il 9,4%.

Gli altri sei candidati sono su percentuali ancora minori. "Abbiamo vari dossier aperti con la Serbia - ha precisato Serracchiani - sia nei rapporti bilaterali sia nell'ambito della regione Adriatico-Ionica, e siamo molto motivati a proseguire il lavoro iniziato". Gli osservatori ritengono che, con il successo nelle presidenziali, Vucic darà maggiore visibilità e peso politico alla carica di capo dello stato, che in Serbia è prettamente simbolica e cerimoniale.

Vucic, che è premier dal 2014, votando stamane al suo seggio di Belgrado, si era detto fiducioso che le elezioni potranno garantire alla Serbia ulteriore stabilità e il prosieguo delle riforme economiche, importanti per il cammino europeo del Paese.

Vucic ha aggiunto che il nuovo governo verrà formato nei prossimi due mesi.

Altre Notizie