Domenica, 16 Giugno, 2019

Napoli Juventus/ Probabili formazioni: quote, le ultime novità live (Serie A 2017)

Chiudi

 	Apri Chiudi Apri
Cacciopini Corbiniano | 03 Aprile, 2017, 05:43

Higuain sta segnando meno dellanno scorso col Napoli e sta segnando meno anche Dybala allombra di un dualismo ben celato dalla forza comunicativa della Juventus.

I partenopei vantano il miglior attacco con 68 gol all'attivo, mentre la vecchia signora con 19 reti subite è la seconda miglior difesa dei cinque maggiori campionati europei dopo il Bayern Monaco. Questo non basta per i tifosi del Napoli che continuano a vedere nel giocatore il simbolo di un tradimento ancora fresco nella propria mente. "Anche se l'aspetto principale resta quello che sono i più forti dal punto di vista tecnico e tattico". Al Barcellona penseremo più avanti, adesso non ci facciamo distogliere da altri pensieri. In vista delle due partite, il sindaco ha detto che "sarà difficile individuare qualcuno che allo stadio non fischi Higuain". Io da tifoso, spero che il Napoli vinca la coppa.

La partita Napoli-Juventus è anche una sfida quasi personale con i tifosi azzurri adirati contro il 'traditore' Higuain che, tra le tante squadre che poteva scegliere di andare nel corso dello scorso calciomercato, è andato proprio alla squadra di Torino. Non ha giocatori per fare il match sullavversario, non ha le qualità per distruggerne il gioco.

"In una stagione - ha affermato - in cui sei secondo o terzo ripensi a certi episodi e magari immagini che potevi essere più vicino". Un altro esempio puó essere la gara d'andata di Coppa Italia. Non m'interessa di vincere contro Allegri, m'interessa di vincere la partita di domani sera.

Appuntamento 36: corsa Scudetto riaperta o blindata per sempre? In avanti i tre piccoletti che formano il tridente leggero rappresentano una garanzia, per cui non ci saranno cambiamenti. Allegri aveva detto di credere che "la via del 4-2-3-1 sia percorribile anche senza Dybala e Mandzukic", suggerendo che stasera potessero giocare, ai lati di Higuaìn, Juan Cuadrado e Alex Sandro, con Miralem Pjanic trequartista. Soprattutto, si annuncia in grande spolvero: "E' rientrato in anticipo, ha fatto una buona settimana di lavoro, non gli ho parlato, non ho dovuto dirgli nulla". Maurizio Sarri in conferenza stampa affronta con la consueta schiettezza il tema-Higuain, che è il filo conduttore dei commenti sulla gara di domani con la Juventus.

Altre Notizie