Domenica, 16 Giugno, 2019

Infortunio Bernardeschi, l'annuncio: ''Ho un infortunio raro''

Cacciopini Corbiniano | 02 Aprile, 2017, 21:00

Il numero 10 viola è fuori da qualche settimana per un problema alla caviglia che lo ha costretto anche a saltare la Nazionale, dove sarebbe stato convocato da Ventura se non ci fosse stato questo stop. Purtroppo il mio infortunio è abbastanza raro: è un edema osseo all'interno della caviglia che necessita di tempo.

Federico Bernardeschi, intervenuto ai microfoni di Radio Deejay, lancia un allarme: "Sto cercando di recuperare il prima possibile perché c'è da fare uno sforzo in queste nove partite e voglio essere in campo".

Si ritorna dalla pausa per le nazionali e la Samp sarà impegnata a Milano contro l'Inter, nel tentativo di una folle rincorsa all'ottavo posto, che le garantirebbe un turno in meno di Coppa Italia, debuttando così nella competizione nazionale a gennaio 2018.

Per Bernardeschi il futuro è roseo e lui fissa obiettivi precisi: "Crescere ogni giorno, ho tanto da dimostrare. Devi essere una macchina, mi ispiro a Cristiano Ronaldo che ha costruito il suo talento con l'etica del lavoro, non come Messi che ha un talento naturale donato dal Signore". Per raggiungere obiettivi importanti è necessaria una cultura del lavoro, senza distrazioni lontano dal campo. "Mi adatto a tutto perché credo che il calcio moderno sia anche questo senza fermarsi ad un ruolo solo".

Bernardeschi non si è soffermato sulle voci di mercato ma è tornato a parlare del primo anno sotto la guida di Sousa, nella scorsa stagione, con tanto di sacrifici tattici non da poco: "Giocavo da terzino?"

Altre Notizie