Martedì, 15 Ottobre, 2019

Montecatini Valdicecina: riempie l'auto di gas e si uccide, salvo il figlio

Tenta di uccidere il figlio di 9 anni e si toglie la vita Tenta di uccidere il figlio e si suicida: il bimbo è salvo
Evangelisti Maggiorino | 02 Aprile, 2017, 19:53

E' quanto accaduto nella provincia di Firenze e precisamente a Montecatini Val di Cecina, nel Volterrano. Il bimbo di 9 anni che era con lui in macchina fortunatamente è salvo.

In base a una prima ricostruzione - sul posto stanno ancora operando i carabinieri - l'uomo si sarebbe suicidato, tentando di togliere la vita anche al figlio.

Quando la vettura era ormai satura di gas, il figlio del 43enne è riuscito ad aprire lo sportello dell'auto e a sgattaiolare fuori dalla macchina. Il quarantatreenne sabato 1 è andato in provincia di Napoli, dove vive il piccolo insieme alla madre, e lo ha prelevato all'uscita di scuola con l'impegno di riconsegnarlo in serata. Il 43enne è statorinvenuto in posizione reclinata sul sedile posteriore. La donna aveva l'affidamento esclusivo del bambino, dal momento che l'uomo sembra soffrisse di depressione e avesse già tentato di togliersi la vita. All'origine del gesto, secondo un biglietto ritrovato in macchina dai carabinieri, la separazione dalla moglie, avvenuta nel 2012 e mai accettata dall'uomo. E' stato proprio il bambino a dare l'allarme, suonando alla porta di un'abitazione vicina al luogo in cui il padre aveva parcheggiato l'auto nell'intento di mettere fine alla sua vita ed a quella del piccolo figlio.

La salma dell'uomo è stata portata all'istituto di medicina legale di Pisa pe l'esame autoptico mentre il bimbo è stato ricoverato all'ospedale di Pontedera per accertamenti ma è in buone condizioni.

Altre Notizie