Venerdì, 23 Agosto, 2019

Mourinho: "Con Schweinsteiger ho sbagliato, mi mancherà"

LaPresse  PA LaPresse PA
Cacciopini Corbiniano | 02 Aprile, 2017, 11:31

Alla vigilia della gara col West Browmich, lo Special One chiede scusa a Bastian Schweinsteiger, messo a lungo fuori rosa, poi reintegrato e alla fine ceduto ai Chicago Fire, nella Mls.

"E' uno di quei giocatori nei confronti del quale mi sono sentito in difetto per qualcosa che gli ho fatto - le parole del tecnico del Manchester United -". Mi dispiace per il primo periodo con lui: lo sa e io sono felice che sappia, perché gliel'ho detto. "Mi pento di come l'ho trattato, non e' un problema per me ammetterlo e l'ho detto anche a lui". Trentadue anni, e per 17 bandiera del Bayern Monaco con cui ha vinto tra l'altro 8 Bundesliga e una Champions, oltre al Mondiale con la Germania, Schweinsteiger sta per trasferirsi nella Mls americana, tra le fila dei Chicago Fire.

Divertimento e spettacolo sono garantiti - ma chi sarà capace di decorare la propria bacheca con la MLS Cup? Quando mi ha chiesto di andare via, gli ho detto si'. Andrea Pirlo, Frank Lampard, Steven Gerrard e Kakà sono gli ultimi fuoriclasse che seguono le orme di Beckham e Henry. "Probabilmente avremmo avuto ancora bisogno di lui ma dovevo lasciarlo andare". Mi mancherà: è un bravo ragazzo, un buon professionista, una buona influenza nello spogliatoio.

Altre Notizie