Sabato, 26 Settembre, 2020

MotoGp, clamoroso in Qatar! La gara potrebbe disputarsi domani

Cacciopini Corbiniano | 26 Marzo, 2017, 16:02

Siamo contenti, la moto è migliorata molto nel corso dei test e dobbiamo cercare di essere così competitivi anche in gara. La mattinata sarà aperta dal Warm Up e la gara della classe regina inizierà alle 21:00 GMT+3 con possibili cambiamenti di programma. In quell'occasione non avevo detto che si sarebbe potuto correre, ma che c'era la possibilità di fare provare i piloti in quelle condizioni.

Dunque, come ogni anno alla prima gara, bisognerà fare i conti con diverse incognite: nessuno può sapere esattamente come si comporteranno le moto nella parte finale della gara, in particolare chi saprà consumare meno le gomme avrà certamente un grosso vantaggio rispetto agli avversari. Il nostro obiettivo era ridurre gap dai primi, oltre a completare l'adattamento alla nuova moto, ma tutto questo al momento si sta rivelando difficile, non sono riuscito ad avere un buon feeling in sella. Non c'erano assolutamente le condizioni per girare in questo sabato: "era troppo pericoloso e in questi casi viene prima la sicurezza". Per me è un cambiamento importante: "mi trovo in un nuovo team con un diverso modo di lavorare, ma siamo sicuri di poter fare bene". "Comunque c'è ancora tanto da migliorare". Accanto a a lui Andrea Iannone con la Suzuki e Marc Marquez. Siamo partiti col piede giusto in Malesia, ma a Phillip Island abbiamo avuto grosso problemi. Mi manca ancora la velocità in entrata.

La forte pioggia abbattutasi in questi giorni sul Qatar non ha permesso ai piloti di scendere in pista per le qualifiche nella prima gara della stagione.

Altre Notizie