Martedì, 25 Giugno, 2019

L'Agcom: per la telefonia fissa stop alle bollette ogni 4 settimane

Tariffe telefono, Agcom: Telefono fisso, l'Agcom: la fattura deve essere mensile e non a 28 giorni
Esposti Saturniano | 25 Marzo, 2017, 10:05

Dura la reazione di Asstel: la delibera odierna è "priva di basi giuridiche" perché "Agcom non ha il potere di disciplinare il contenuto dei rapporti contrattuali fra operatori e clienti, quale ad esempio la durata di rinnovo e dei cicli di fatturazione, ma può soltanto intervenire in materia di trasparenza informativa".

Sono in arrivo nuovi cambiamenti sulle tariffe telefoniche di tutti i principali operatori attivi in Italia.

Importante decisione dell'Autorità per le comunicazioni.

L'AGCOM ha sentenziato: nessun intervento nei confronti degli operatori mobili che applicano la tariffazione su 28 giorni invece che su mese intero, solo "l'obbligo di informare l'utente, tramite l'invio di un SMS, dell'avvenuto rinnovo dell'offerta". Viene abolita quella a 28 giorni su rete fissa, telefono, Adsl o fibra ottica, esigendo che i canoni debbano essere solo mensili.

Come chiarisce l'Autorità garante delle Comunicazioni si tratta di garanzie necessarie nel mutato contesto del mercato.

È di queste ore la delibera dell'Agcom che con un comunicato stampa determina le linee guida per una condivisa regolamentazione riguardo la telefonia fissa, mobile e la sua relativa fatturazione.

"L'Autorità ha "ravvisato la necessità di garantire una tutela effettiva degli utenti" avendo riscontrato problemi in termini di trasparenza e comparabilità delle informazioni in merito ai prezzi vigenti".

Da tempo le associazioni dei consumatori denunciavano il vero motivo che aveva spinto gli operatori a passare alla tariffazione a 28 giorni.

Altre Notizie