Domenica, 22 Settembre, 2019

Italia-Albania: stop di 8' per fumogeni

Italia-Albania non sarà mai una partita qualsiasi Italia-Albania, le probabili formazioni
Esposti Saturniano | 25 Marzo, 2017, 09:03

Ventura sceglie un 4-2-4 molto offensivo, con Zappacosta terzino destro, Verratti in regia e i due centravanti Belotti e Immobile davanti. Panchina sicura per gli altri due calciatori del Milan convocati, ovvero Donnarumma e Romagnoli. All.: Ventura 6. ALBANIA (4-3-3): Strakosha 7, Hysaj 6, Veseli 5.5, Ajeti 6, Agolli 6, Basha 6 (43' st Latifi sv), Kukeli 5.5, Memushaj 5, Lila 5 (22' st Sadiku sv), Cikalleshi 6.5, Roshi 6 (34' st Grezda sv). A disposizione: Hokha, Shehi, Alla, Alijii, Abrashi, Xhaka, Hyka, Latifi, Balaj, Llullaku. Ct.: De Biasi. Arbitro: Vincic Marcatori: 12' rig. L'Italia non era stata molto efficace in fase conclusiva, ma hanno tenuto bene il campo.

Questa è una città che merita il grande calcio e che si comporta sempre in maniera incredibile quando giochiamo con la maglia della Nazionale. Lo spiega Marco Verratti, ai microfoni di RaiSport dopo la vittoria contro l'Albania. Qui gioco in maniera diversa rispetto al PSG e cerco di capire cosa vuole il mister. Classe '79, non ci sono precedenti ufficiali della Nazionale italiana o di club italiani con il fischietto sloveno.

Il match Italia-Albania di stasera sarà in chiaro in diretta TV su RaiUno che inizierà il collegamento da Palermo alle 20.30, poco prima del fischio d'inizio fissato per le 20.45. E' stata la piu' grande delusione, delusioni della mia vita.

Tre punti meritati per l'Italia, anche se con gli azzurri in vantaggio, il lancio di fumogeni e l'esplosione di botti da parte dei tifosi albanesi hanno causato l'interruzione delle gara al 12′ del secondo tempo per nove minuti. Un rigore, come quello trasformato nella finale dei Mondiali del 2006, di cui De Rossi, insieme a Buffon e Barzagli, è uno dei pochi superstiti. "E' stato un piccolo passo avanti e ci sono i presupposti perchè venga fuori qualcosa di importante".

Chi invece spera di fare uno scherzetto ai tifosi azzurri è il ct dell'Albania Gianni De Biasi. -In casa l'Italia non perde una partita di qualificazione addirittura dal 1999: dopo la sconfitta per 2-3 con la Danimarca, 33 vittorie e sette pari. Ci sono molti giocatori giovani e nuovi, ma ci sono tutti i presupposti per fare bene.

Altre Notizie