Giovedi, 20 Giugno, 2019

Manovra: Dombrovskis, impegno molto concreto Italia per correzione primavera

Manovra: Dombrovskis, impegno molto concreto Italia per correzione primavera Padoan: Pil migliorerà, Ue riconosce sforzi su debito
Esposti Saturniano | 24 Marzo, 2017, 18:07

Lo ha affermato Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia, nel corso di una conferenza stampa al termine dell'incontro con il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis. Dall'andamento dell'economia, alla "manovrina" da 3,4 miliardi che il governo italiano si è impegnato a fare entro aprile. "L'Italia avrà quest'anno una crescita di circa l'1%. E' una ripresa modesta, è molto importante rimanere in rotta rispetto alla traiettoria fiscale e di riforme".

E sulle banche, e la crisi della gestione dei crediti deteriorati: "Abbiamo parlato del settore bancario, delle situazioni di specifiche banche e del problema di Npl che deve essere affrontato a livello di Stati membri ma - ha osservato - alcuni aspetti possono essere affrontati a livello europeo". Sulla correzione dei conti pubblici, 0,2% del Pil, ci sono impegno e cambiamenti concreti, importante è continuare sulla strada delle riforme. Un punto sul quale, ha detto senza mezzi termini il vice presidente della Commissione europea, "C'è un impegno molto concreto reiterato da tutti i ministri e da tutto l'establishment". "Il tempo ci dira' come andra' la manovra che sara' fatta in primavera", ha aggiunto. Un passaggio molto stretto, soprattutto considerando il vincolo del debito pubblico, che l'Europa chiede all'Italia di avviare finalmente su un sentiero di riduzione. Il ministro ha ricordato che il consolidamento di bilancio dell'Italia "continua sulle linee concordate".

Proprio sul debito Padoan ha vluto replicare.

"Mi sembra che dall'interazione con la Commissione gli sforzi vengano riconosciuti", ha detto Padoan.

Altre Notizie