Martedì, 19 Novembre, 2019

20mila evacuati in Ucraina per un'esplosione in un deposito di armi

Ucraina incendio ed esplosioni in un deposito armi 20mila evacuati Ucraina, esplode deposito di armi vicino al fronte con i separatisti russi: 20mila evacuati. L'esercito: “Sabotaggio”
Evangelisti Maggiorino | 23 Marzo, 2017, 14:09

"Atto di sabotaggio": è questa la causa, secondo l'esercito di Kiev, di una serie di esplosioni che ha colpito un deposito di armi nella base militare di Balakliya, nei pressi di Kharkiv, in Ucraina. Secondo i vertici militari del paese si è trattato di un sabotaggio. Nel deposito erano conservate 138mila tonnellate di "missili e munizioni", ha reso noto il procuratore militare Anatoliy Matios in una nota.

Ucraina esplosione in un deposito di armi, evacuate 20mila persone. L'incendio ha innescato diverse esplosioni che non hanno provocato feriti. Balakliya, infatti, si trova a circa 100 chilometri dal fronte dove proseguono da mesi i combattimenti tra i separatisti e l'esercito regolare.

Altre Notizie