Giovedi, 13 Agosto, 2020

MotoGP Test Qatar Maverick Vinales "Campione d'inverno"

MotoGP Test Qatar Day 1 Rossi “Non siamo ancora a posto” MotoGP Test Qatar Maverick Vinales "Campione d'inverno"
Cacciopini Corbiniano | 14 Marzo, 2017, 16:53

Il talento di Maverick lo avevamo già notato quando era in Suzuki, ora che è in Yamaha sta venendo fuori in modo ancora maggiore con una moto che è leggermente più competitiva. Noi di Derapate abbiamo voluto fare un'analisi generale su ciò che si è visto in pista durante l'inverno per capire chi sta meglio, e peggio, in vista della prima gara stagionale. Il giovane pilota è stato velocissimo sul giro secco in simulazione di qualifica, chiudendo la tre giorni del Qatar con un tempo di 1:54.330, ma non è un exploit singolo. Il pilota italiano ha ammesso di non aver ancora trovato il feeling giusto con la nuova Yamaha. "Sono davvero contento, abbiamo fatto un altro salto in avanti con la moto e mi sento a mio agio". Lo spagnolo ha chiuso 11°esimo a Losail ed è anche caduto più volte cercando di trovare il limite della sua RV213V. Non è ancora al 100% Valentino con la sua M1, come dimostra una scivolata a metà del turno, tuttavia il riscontro odierno può infondere fiducia al centauro di Tavullia.

La stagione 2017 parte in salita per Valentino Rossi che anche nell'ultimo giorno di test pre stagionali a Losail ha dovuto rincorrere il gruppo dei veloci e, soprattutto ha dovuto inchinarsi al suo nuovo compagno di squadra Maverick Vinales, ancora una volta il più veloce dei test. Rossi sembra non riuscire a venire a capo della sua M1, tanto da arrivare persino a pensare di utilizzare la vecchia moto: "Oggi è stata più difficile rispetto a ieri". Non a caso, dal profilo twitter del Team Honda Marc VDS, è arrivato un messaggio ironico rappresentante il giovane centauro spagnolo come il pilota d'aereo da caccia del celebre film americano interpretato da Tom Cruise (Top Gun). L'Aprilia, in particolare con Aleix Espargarò, sembra aver trovato una costanza di rendimento interessante per stare con i primi.

Altre Notizie