Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Milan senza vergogna: 'Ladri di m...a' sugli scudetti Juve

Pronostici Europa League Pronostici Europa League
Cacciopini Corbiniano | 13 Marzo, 2017, 13:52

Il Milan non si è scusato in privato per la vicenda, anzi, contesta il fatto che i bianconeri espongano due titoli ufficialmente revocati dalla giustizia sportiva. Secondo quanto scrive il sito internet di Repubblica “i rossoneri rientrati negli spogliatoi hanno appunto sfogato la loro rabbia, distruggendo una parte della sala a loro riservata. Dopo l'indiscrezione sugli spogliatoi danneggiati dai giocatori rossoneri al termine del match vinto nel tempo di recupero dalla Signora con rigore di Dybala, la notizia ha preso sempre più corpo e oggi la Gazzetta dello Sport evidenzia un particolare ancora più scottante.

Sarebbero state imbrattate con la scritta "ladri di m***a" le riproduzioni degli scudetti bianconeri 2004/05 e 2005/06, poi tolti per la vicenda Calciopoli.

Martedì il nome del colombiano rischia di essere fra gli squalificati dal giudice sportivo e potrebbe non essere l'unico rossonero a pagare: tutto dipende dal referto stilato dall'arbitro.

A rischio ci sarebbe anche Donnarumma fra i più agitati nel dopo gara dentro il campo e nel tunnel che conduceva i giocatori negli spogliatoi. Scorie un finale davvero convulso, per una decisione contestatissima dell'arbitro Massa, che l'allenatore del Milan Vincenzo Montella dapprima non ha voluto commentare, mma che poi ha definito uno sbaglio: "Nel calcio succedono, anche se spero che qualche volta sano a nostro favore", ha detto.

Altre Notizie