Domenica, 21 Luglio, 2019

DS 7 Crossback, esordio al Salone di Ginevra 2017

Acerboni Ferdinando | 02 Marzo, 2017, 17:03

Riguardo alle motorizzazioni, oltre all'ibrida E-Tense, la DS 7 Crossback offre cinque motorizzazioni (tutte Euro 6.2): c'è il benzina THP, da 225 o 180 CV, con Start&Stop, su cui debutta un nuovo cambio automatico a otto rapporti (EAT8); il PureTech da 130 CV, Start&Stop e cambio manuale 6 rapporti; e due motori diesel (BlueHDi da 130 CV con Start&Stop e cambio manuale a 6 rapporti, a cui seguirà il cambio EAT8; BlueHDi 180 CV con Start&Stop e cambio EAT8). Gli spigoli vivi dell'anteriore e del posteriore sottolineano la fiancata esaltando le linee scolpite di questo SUV. Un effetto unico. Di giorno, la firma luminosa di DS, elemento identificativo per il Marchio, è sottolineata dalle luci diurne, disposte verticalmente, disegnate come dei "punti perla", abbinate agli indicatori di direzione a scorrimento.

La DS7 Crossback ibrida sarà capace di viaggiare a emissioni zero per circa 60 km: utilizzando un sistema da 6,6 kW e una presa a 32 A, sarà possibile ricaricare il pacco batterie in circa 2 ore e 30 minuti.

L'avanguardia si ritrova anche all'interno, con due display di 12 pollici: un'offerta unica nel segmento. Il sistema di intrattenimento, comandabile dal grande schermo a centro plancia, integra anche il nuovo impianto hi-fi Focal con tecnologia Electra e il DS Connect e il Mirror Screen. Il secondo, personalizzabile, è dedicato al quadro strumenti digitale, sulla falsa riga dell'i-Cockpit già in commercio sulla cugina Peugeot 3008.

Realizzata sul pianale EMP-2 la DS 7 Crossback mostra delle dimensioni che la rendono maneggevole anche in città, grazie ad una lunghezza di 4.62 metri. Dal brand francese parlano chiaro: "La DS 7 Crossback segnerà la sua epoca". Ogni ambiente è impreziosito dalla presenza di diversi materiali pregiati, come il legno, l'Alcantara e la pelle nappa Tutti rigorosamente selezionati e lavorati in modo artigianale. I pulsanti della console centrale cromata sono impreziositi dalla lavorazione guilloché "Clous de Paris" ripresa dal mondo dell'orologeria di alta gamma.

Rispettando la tradizione del marchio, sulla DS 7 Crossback debutteranno il nuovo sistema DS Active Scan Suspension. Utilizzabile fino a 180 km/h (secondo le legislazioni in vigore nel Paese), gestisce la velocità e la traiettoria.

La telecamera del DS Connected Pilot riconosce le linee continue e discontinue. Permette di mantenere il veicolo in carreggiata nella posizione desiderata dal conducente. Sempre sul fronte delle sicurezza arrivano il pacchetto DS Safety con DS Night Vision con rilevatore di pedoni e animali a infrarossi, il DS Driver Attention Monitoring con telecamera interna a infrarossi, il DS Active Led Vision, il controllo dell'angolo cieco, il riconoscimento della segnaletica stradale e la frenata automatica d'emergenza.

"La DS 7 Crossback dà il via alla seconda generazione dei modelli DS". In anteprima rispetto al lancio è stata già annunciata un'edizione limitata: la DS 7 Crossback La Première.

Altre Notizie