Venerdì, 14 Agosto, 2020

Gabbiadini, l'agente: "Nessun rancore verso il Napoli"

Cacciopini Corbiniano | 27 Febbraio, 2017, 17:53

C'è chi fa notare anche la differenza di rendimento tra l'attaccante bergamasco e Pavoletti, preso dal Napoli a gennaio per sostituirlo: "Pavoletti 0 gol in 195' col Napoli, Gabbiadini 5 gol in 246' col Southampton, 1 gol ogni 49'", si legge in un altro tweet. La coincidenza è che il Napoli è rimasto all'asciutto dopo tempo immemore nel ko per 2-0 con l'Atalanta e proprio il giorno dopo Gabbiadini ha (ri) fatto il fenomeno con la sua nuova maglia ma rimpiangerlo oggettivamente non serve. "L'esplosione di Manolo in Inghilterra me l'aspettavo - dice Silvio Pagliari, agente del centravanti, a 4-4-2 su Sportmediaset.it -". Ha avuto un impatto importante al Southampton e siamo felici della scelta fatta. L'impatto devastante? Anche a Napoli andò così, i primi mesi di Manolo furono eccezionali dal punto di vista realizzativo e del gioco. A venire meno sono stati soprattutto i senatori: Hamsik è apparso sottotono, così come Mertens in attacco, ovvero gli uomini che in questa stagione si sono dimostrati capaci di poter estrarre il coniglio dal cilindro nel momento del bisogno. "È un problema che non è mai esistito, perché De Laurentiis in Italia non lo avrebbe venduto e, anche se ci fosse stata la possibilità, avremmo ugualmente scelto l'estero".

La 26^ giornata di Serie A non ha sorriso agli azzurri. Da domani, c'è una gara da non fallire, per un obiettivo, che si può raggiungere. Sappiamo che Napoli, ha questo difetto.

In attesa del ritorno al gol delle punte dopo il digiuno contro l'Atalanta, i tifosi del Napoli si dividono su Manolo Gabbiadini. Ma le sue colpe? Non un campione ma un grande giocatore. Alla fine Elena mette d'accordo tutti, in dialetto napoletano: "Gabbiadini non era più cosa, stava male lui e noi a vederlo in campo".

Altre Notizie