Giovedi, 20 Giugno, 2019

Meno luci per guardare il cielo

Deangelis Cassiopea | 24 Febbraio, 2017, 16:54

"Senigallia, che è sede del CaterRaduno, non poteva che accompagnare questa crescita aderendo sempre con iniziative che hanno coinvolto l'intera città per sensibilizzare sul risparmio energetico e sugli stili di vita sostenibili, temi sempre più al centro dell'attenzione in un tempo in cui le sfide energetiche si rinnovano continuamente".

In particolare, l'edizione 2017 è dedicata al tema della condivisione contro lo spreco di risorse, con lo slogan "condiVivere".

"Quest'anno più che mai - ha proseguito il Sindaco - Senigallia è poi protagonista del risparmio energetico: il Comune di Senigallia sta infatti procedendo alla sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con i nuovi dispositivi a led ad alta efficienza nell'ambito del progetto di riqualificazione energetica".

Visibili sul sito web comunale - tra le notizie in evidenza in home page - i disegni dei supereroi saranno presentati domani, venerdì 24 febbraio alle 18, in occasione del "concerto al buio" che l'orchestra della media Nicolini, diretta dalla professoressa Alessandra Capelli, terrà all'auditorium Sant'Ilario.

"Lo spegnimento delle luci della nostra Piazza - si legge in un comunicato - si inserisce in quel contesto di respiro ormai internazionale che vede spegnere ogni anno i principali monumenti italiani ed europei". Ricordano gli organizzatori come "la più grande dispersione energetica sia causata dallo spreco in tutti ambiti dei nostri consumi: alimentari, trasporti, comunicazione". Per questo Caterpillar invita tutti gli ascoltatori il 24 febbraio a "condiVivere": dando un passaggio in auto ai colleghi, organizzando una cena collettiva nel proprio condominio, aprendo la propria rete wireless ai vicini e in generale condividendo la proprie risorse come gesto concreto anti spreco e motore di socialità.

"Abbiamo accolto con piacere la proposta lanciata dal Gruppo Astrofili Savonesi di partecipare all'evento collegato a 'M'illumino di meno' che riguarda una tematica importante quale la sensibilizzazione sul risparmio energetico", afferma Pietro Santi, Assessore all'Ambiente del Comune di Savona.

Il coinvolgimento delle scuole è fondamentale nella campagna di sensibilizzazione: solo partendo dai ragazzi si può pensare di costruire un senso di responsabilità nei confronti dell'ambiente che ci circonda.

Altre Notizie