Martedì, 15 Ottobre, 2019

Sicilia, 36enne ricoverata per meningite a Caltagirone

Ricoverata per meningite una donna all’Ospedale di Caltagirone Sicilia, 36enne ricoverata per meningite a Caltagirone
Machelli Zaccheo | 24 Febbraio, 2017, 15:56

"Nessun pericolo per la popolazione".

La donna è giunta ieri pomeriggio nel Pronto Soccorso dell'ospedale accusando febbre e cefalea.

Una ternana di 23 anni è ricoverata da stamani all'ospedale Santa Maria di Terni per una meningite batterica da meningococco di tipo C. Le condizioni della giovane - spiega una nota dell'azienda ospedaliera - non sono critiche. L'Asp precisa che le condizioni della paziente "sono stabili" aggiungendo che "non è possibile al momento sciogliere la prognosi, che resta riservata, così come dettato dalle linee guida in materia, nelle prime 24 ore". Contestualmente all'interno dell'ospedale Gravina si è proceduto alla profilassi del personale e dei pazienti del pronto soccorso. "Le vaccinazioni non sono una meta da "inseguire" secondo l'onda mediatica del momento, ma un'opportunità di civiltà", afferma Giuseppe Giammanco, direttore generale dell'Asp di Catania. Con questo caso salgono a undici le persone residenti in Lombardia colpite nel 2017 da una malattia da meningococco. Quanto al sierotipo B, oltre ad essere particolarmente aggressivo con altissima letalità, è responsabile da solo di circa l'80% dei casi in età pediatrica, con una massima incidenza soprattutto nel primo anno di vita, tra il 4° e l'8° mese.

Altre Notizie