Mercoledì, 26 Giugno, 2019

Ranieri esonerato dal Leicester

Ranieri esonerato tutti i licenziamenti in carriera Ranieri esonerato dal Leicester
Deangelis Cassiopea | 24 Febbraio, 2017, 10:04

Il Leicester dell'italiano Claudio Ranieri sbatte contro il Siviglia perdendo per 2-1 al Ramon Sanchez-Pizjuan. In realtà, l'aria intorno a lui rimaneva evidentemente "freddina", soprttuo nei apporti con Kasper Peter Schmeichel, portiere figlio d'arte e molto importante nel gruppo. Ovvio che se giochiamo con questo carattere, la fortuna può esserti d'aiuto. La sua abile gestione, la forza motivazionale, e l'approccio equilibrato sono state il riflesso della grande esperienza che sapevamo che avrebbe portato qui al Leicester City. Il suo calore e il suo carisma hanno contribuito a mutare la percezione di tutti nei confronti del club e a svilupparne il profilo a livello globale.

"Non ci aspettavamo di ripetere i risultati dell'anno scorso. Ma adesso ci troviamo di fronte alla difficoltà di poterlo raggiungere e crediamo quindi che un cambiamento sia necessario per sfruttare al massimo le opportunità che ci presentano le ultime 13 giornate".

Insieme a Ranieri vanno via il suo assistente Paolo Benetti e l'allenatore Andrea Azzalin: al momento la squadra sarà guidata dall'assistente Craig Shakespeare e dall'allenatore della prima squadra Mike Stowell. Nel frattempo, la proprietà sfoglierà la margherita dei candidati. Per il ritorno non si considera favorito, ma ci proverà sino alla fine.

Comunque andrà a finire la stagione, il disastro Leicester è ormai compiuto.

Il comunicato del club è un viaggio nella breve ma storica avventura di Ranieri nella società della provincia brittanica. "Il suo status di allenatore più vincente del Leicester City è fuori discussione". Per arrivare al secondo gol bisogna attendere fino al 62' (prima c'è anche un palo colpito da Vitolo), con un'azione "made in Italy": Jovetic salta due uomini e serve Correa, che si fa perdonare l'errore dal dischetto e raddoppia le marcature. Era tutto fatto con poesia e filosofia e qualche signore ha distrutto la favola ed i sogni di tanta gente. Nel frattempo, verrà cercato un nuovo allenatore.

Fatale al tecnico romano il disastroso rendimento delle Foxes nel 2017: un solo punto in sei gare di campionato e quartultimo posto in classifica, a una sola lunghezza dalla retrocessione. Alle prime difficoltà i giocatori hanno iniziato a voltargli le spalle.

E' di poche ore fa la notizia. Ha trasformato le prospettive del club.

Altre Notizie