Mercoledì, 28 Giugno, 2017

MotoGp, nei test in Australia Viñales ancora leader, Rossi è 11°

Maverick Vinales Test MotoGP 2017 Australia MotoGp, nei test in Australia Viñales ancora leader, Rossi è 11°
Esposti Saturniano | 17 Febbraio, 2017, 14:16

Dopo aver raccontato la propria delusione al termine del day 2, il Rossi che commenta il day 3 non ha cambiato di molto il suo stato d'animo. Sono attese soluzioni inedite - una vocina ci ha detto che ci sarà anche una "manina" italiana dietro alle novità che vedremo in Australia - che dovrebbero migliorare la competitività.

Nei test di Phillip Island Valentino Rossi ha fatto il gambero: conclusa al secondo posto la prima giornata, è successivamente sceso all'ottavo e poi all'undicesimo posto nei due giorni seguenti.

Al terzo posto l'altro pilota Honda, quel Dani Pedrosa distante 0.484 dal primo, forse un segno che Gibernau, nuovo "aiutante di pista" di Pedrosa, ha dato una mano a "Torero Camomillo" a ritrovare la velocità che Dani ha nel polso destro.

Terza ed ultima sessione di prove a Phillip Island, il campione del mondo in carica continua ad inseguire il veloce connazionale della Yamaha. Marc Marquez lascia l'Australia con qualche certezza in più circa il motore della sua Honda, dopo i dubbi espressi ieri sulla gestione elettronica. Alla fine sono soddisfatto di questa crescita, è stato un buon risultato.

Abbiamo lavorato tanto per cercare di avere un passo migliore con le gomme usate ma sinceramente non sono soddisfatto. "Se avessi già raggiunto il limite, lo direi, invece oggi il più veloce, non solo sul giro secco, è stato Maverick". I cavalli ci sono ma ciclistica e grip non permettono ancora di tenere il ritmo degli avversari. "E ho corso anche un piccolo rischio, però mi sono salvato..." Il pilota di Tavullia oggi compie 38 anni e per farsi un regalo dovrà lavorare ancora più duramente per recuperare il distacco. Marquez è stato l'unico tra i big ad effettuare una parziale simulazione di gara, divisa in due parti da 15 e 14 giri rispettivamente, girando con apparente facilità sul passo dell'1:29 medio-alto.

Altre Notizie