Giovedi, 23 Febbraio, 2017

Facebook come LinkedIn, si potrà cercare lavoro e candidarsi

Facebook per trovare lavoro Facebook per trovare lavoro
Acerboni Ferdinando | 17 Febbraio, 2017, 13:22

Per raggiungere questo obiettivo sarà fondamentale l'apporto che arriverà dall'Intelligenza Artificiale, che negli ultimi anni ha compiuto progressi importanti nella capacità di comprendere testi, foto e video e per poter valutare se essi contengono espressioni di odio, violenza grafica, contenuti sessualmente espliciti, e altro ancora.

"Fornire alle persone la possibilità di condividere e rendere il mondo più aperto e connesso".

"Nel corso dell'ultimo decennio Facebook si è focalizzato sul connettere gli amici e le famiglie" ha continuato Zuckerberg. In quest'ottica, il social network di Mark Zuckerberg ha attivato una nuova funzione che consente alle aziende di pubblicare offerte di lavoro direttamente sulle sue pagine in uno spazio dedicato, mentre gli utenti potranno rispondere nel sito e sull'app a queste richieste. Quando abbiamo cominciato, quest'idea non era controversa, eppure adesso in tutto il mondo ci sono popoli lasciati indietro dalla globalizzazioni e movimenti che vogliono ritirarsi dalla connessione globale", prosegue il fondatore di Facebook che prosegue indicando gli obiettivi, ambiziosi, del suo social media: "sviluppare le infrastrutture sociali della comunità per sostenerci, garantirci la sicurezza, informarci. "Sono molto preoccupato dal sensazionalismo dei media". Lo fanno anche la radio, la televisione e Twitter, ma con i suoi 1,86 miliardi di utenti Facebook è supportato da una grandezza che semplicemente le altre piattaforme non hanno. Scopriamo insieme di cosa si tratta. Secondo Zuckerberg sarà anche necessario che gli utenti partecipino in una sorta di democrazia, voltando e partecipando ad esperimenti riguardanti la gestione della comunità. "Ci sono dubbi sul fatto possiamo creare una comunità globale che funzioni per tutti, e se il nostro percorso futuro è quello di collegare di più o di invertire la rotta". Quello di Zuckerberg, oltre ad una sorta di aggiornamento della mission, sembra anche essere un manifesto anti-Trump, nonostante il fondatore non faccia mai riferimenti concreti al nuovo Presidente degli Stati Uniti.

Stiamo costruendo un mondo che tutti vogliamo?

Altre Notizie