Mercoledì, 16 Agosto, 2017

De Laurentiis accusa Sarri: Arrigo Sacchi bacchetta il patron azzurro

Cacciopini Corbiniano | 17 Febbraio, 2017, 11:25

Questa sera ai ragazzi è mancata la 'cazzimma' napoletana.

Aurelio De Laurentiis intervistato da Mediaset Premium nel postpartita di Real Madrid-Napoli. "Ho fatto giocare Milik, ma non può darci ancora più di 15'". "Preferivo se certe cose me le avesse dette a me". "Questo però cambia nulla, a Castelvolturno ci sono io".

Prosegue: "Arriveremo al punto che avremo in rosa qualcuno che non avrà mai giocato". E ancora: "Si cerca sempre di difendere le loro posizioni - incalza De Laurentiis - mentre va difesa solo la posizione della società". Se arrivo alla fine senza che i calciatori abbiano giocato, non so se i nuovi acquisti siano all'altezza degli investimenti che ho fatto. Al termine della sfida del Bernabeu contro il Real Madri, Maurizio Sarri ha commentato la prestazione degli azzurri. Anche perché, sostiene il presidente, ora al Napoli c'è una compagine compatta di 26 giocatori e non la "linea corta che avevamo con Mazzarri". I presupposti per la gara di ritorno ci sono tutti. Non c'è solo la differente qualità di giocatori, ne abbiamo molti di giocatori che ci invidiano tutti quanti e che ci stanno sollecitando con offerte.

Doveva essere la notte dei campioni, quella in cui il Napoli, sospinto dall'orgoglio dei suoi diecimila tifosi, doveva provare l'impresa nella tana dei galattici del Real Madrid, ovvero la squadra più forte del mondo.

Maurizio Sarri risponde nel merito alle accuse del presidente. Le critiche? Preferirei le facesse prima a me. Non avevo niente, mia moglie mi diceva: 'sei un pazzo scatenato', anche mio figlio Luigi mi diceva: 'papà ma che hai combinato'. "C'è sempre la partita al ritorno al San Paolo per recuperare". "È chiaro che dobbiamo giocarci le poche possibilità che abbiamo di passare il turno - rileva Sarri - ma dovremo certamente sbagliare di meno". Quando si è giovani bisogna mettere da parte la presunzione e avere più umiltà, ma stasera vedevo proprio che non c'erano.

"La follia nei miei non l'ho vista, se si sbaglia così tanto - continua Sarri - è anche difficile avere il coraggio che si deve avere". Contrariamente al risultato, credo il Napoli possa stare al tavolo delle grandi. Il rapporto tra tecnico e presidente era già incrinato da diversi mesi, questa potrebbe esser stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso? Il Real Madrid non ha creato tante occasioni da gol nitide.

Altre Notizie