Sabato, 20 Luglio, 2019

Roma, per Florenzi la stagione finisce qui: nuova operazione

Luciano Spalletti e Alessandro Florenzi Luciano Spalletti e Alessandro Florenzi
Cacciopini Corbiniano | 17 Febbraio, 2017, 02:17

Il Villarreal si esalta con i grandi europei... Ed ora ci siamo ricascati, abbiamo fatto un bel girone e siamo di nuovo davanti ad una bella squadra. Ti viene a pressare alto e lo fa con forza. "Cortissimi. Poi ripartono con velocità e qualità". È un calcio in cui ricerchiamo di fare la partita per vincerla. "Dobbiamo abituarci a questo tipo di partite". "L'intenzione è questa, stando attenti alle loro ripartenze".

"Sì, il turnover ragionato è un modo corretto". Ma riguarda solo il campionato, per questa partita non ci voglio pensare. Escribá vuole dare responsabilità a noi, ma anche lui le ha. Escribà ha sostituito un allenatore forte altrimenti avrebbero tenuto Marcelino. Bisognerà essere bravi subito domani sera. I giocatori non possono nascondersi, non può farlo nessuno che porti il nome della Roma. Ho parlato con il dottore che ha detto di andare a fare un altro esame. Il rischio che questo trauma distorsivo gli abbia creato delle complicazioni esiste. Nel dubbio che ci sia qualcosa, il pensiero va al ragazzo, non al calciatore: è la sua reazione quella che mi interessa.

Le sensazioni sono quelle che noi cerchiamo, perché noi vogliamo giocare queste partite qui, dobbiamo essere adatti a giocarle.

Alisson e Szczesny. "Io posso rispondere che domani sera gioca Alisson, per il futuro si vedrà". "Sui moduli abbiamo la possibilità di variare ma non abbiamo altri giocatori col fisico di Dzeko". Sappiamo che ci sono due gare, 180 minuti. A Edin chiedo spesso di allungare la squadra, di essere il terminale finale della squadra, lo scorso anno la squadra giocava più corta e in questo spazio c'era più palleggio e possesso palla. Brutto periodo per Florenzi che veniva già da un lungo stop in seguito alla rottura del crociato dello stesso ginocchio, quello destro, avvenuta il 26 ottobre.

Altre Notizie