Lunedi, 22 Luglio, 2019

Real Madrid-Napoli, Zidane: "Gara importante, ma non è una finale"

Diego Maradona 1987 Diego Maradona contro il Real Madrid nel 1987
Cacciopini Corbiniano | 16 Febbraio, 2017, 01:20

Stiamo bene ed ho tanti calciatori a disposizione. Vincere è solo questione di mentalità.

JUVENTUS - "Quando sono arrivato in Italia sono maturato come un giocatore. Sto crescendo come una persona e come allenatore". Mi piacerebbe vedere Benzema in gol, ma non solo a me.

Anche nel corso del programma Zona 11pm di Rai Sport, Francesco Marolda, giornalista del Corriere dello Sport in collegamento da Madrid ha sottolineato la non decisionalità della gara di questa sera: "La partita resta viva, ma contro questo Real Madrid il Napoli non ha fatto quello che doveva fare, e se non l'ha fatto è stato perché il Real Madrid non gliel'ha permesso". Ultimamente sta ottenendo ottimi risultati, ha tantissimi giocatori bravi e giovani.

Allarme nel Real Madrid, Cristiano Ronaldo ieri non si è allenato con i compagni.

Una sfida sentitissima, corredata quasi dalla stessa ansia, suspense, trepidazione e attesa di quella attuale ma che, alla fine, si rivelò un incubo per i tifosi azzurri e per il sodalizio di Ottavio Bianchi e Ferlaino. Peccato per il gol, ma siamo riusciti a ribaltare il match.

James molto motivato in allenamento, che modulo o formazione schiererà domani?"Sarà convocato e pronto per giocare".

Comincia Modrid: "Sono cambiato molto, spero di giocare tanto in futuro". A tutto campo, come quando saliva in cattedra da regista d'attacco: Zinadine Zidane vive la vigilia del duello con il Napoli all'insegna del massimo rispetto. Hysaj e Ghoulam saranno i terzini davanti a Reina, mentre a centrocampo potrebbero non mancare le sorprese. "Sappiamo che loro sono forti e che sono in grado di metterci in difficoltà, quindi dovremo essere consapevoli e pronti". Alzeremo subito i ritmi cercando di intimorire il Napoli da subito.

Su Cristiano Ronaldo e l'intesa con Benzema - "Sabato hanno giocato molto bene insieme".

"Bale ha recuperato e ha lavorato già due volte con il gruppo". Noi siamo il Real Madrid, nessuna squadra è riuscita mai a difendere il titolo ma noi dobbiamo pensare passo dopo passo: ora il Napoli è più importante del futuro.

Un benvenuto ai lettori di MondoNapoli.it alla diretta testuale della conferenza del Real Madrid, presentata dal tecnico Zidane e da Modric, in vista dell'andata dell'ottavo di finale di Champions League contro il Napoli.

Altre Notizie