Mercoledì, 20 Novembre, 2019

Campidoglio, Raggi: sostituto per Berdini che lavori più parli meno

Evangelisti Maggiorino | 15 Febbraio, 2017, 12:20

"Ho incontrato l'assessore Berdini chiedendogli chiarimenti".

Sull'intervista alla Muraro interviene anche Luigi Di Maio. L'assessore aveva provato a smentire tutto: "Sindaca impreparata?".

Dunque, va via definitivamente il terzo assessore della Giunta Raggi (sarebbero quatrto con la nomina ritorata di De Domincis) che ora zoppica in quello che doveva essere uno dei punti qualificanti del programma: l'Urbanistica.

"Dovevamo - ha detto l'oramai ex assessore - riportare la città nella piena legalità e trasparenza delle decisioni urbanistiche, invece si continua sulla strada dell'urbanistica contrattata, che come è noto, ha provocato immensi danni a Roma". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Implacabile il giudizio sulla sindaca di Roma: "Su certe scelte sembra inadeguata al ruolo che ricopre. Lui sa bene che ci sono dei dossier da portare avanti e per senso di responsabilità nei confronti di Roma e dei cittadini dovrebbe farlo". "Se lei si fidasse delle persone giuste. - si sfoga Berdini - Ma lei si è messa in mezzo a una corte dei miracoli". Il docente di Tor Vergata, da sempre contrario allo Stadio di Tor di Valle, a prima vista potrebbe essere la vittima dell'onda d'urto dello Stadio, in realtà dietro l'addio potrebbe si nasconderebbe la polemica per la diligence sugli atti conpiuti dalla sua nomina, voluta dal sindaco Raggi.

'Prendo atto che sono venute a mancare le condizioni per poter proseguire il mio lavoro', la spiegazione.

"Non ci sarà alcuna colata di cemento - rassicura la sindaca - anzi francamente mi dispiace molto che come sempre alcuni giornali abbiano inventato verità che non esistono".

Comunque la grande stampa continua a inzuppare il biscotino contro la giunta pentastellata anche quando fa qualcosa di buono ed è veramente grave un simile comportamento. E poi ai cronisti ha aggiunto: "Un commento semplice: l'ho convocato, mi ha manifestato le sue scuse, mi ha presentato le sue dimissioni e io le ho respinte con riserva".

LA STAMPA, CAPIAMO IL SUO IMBARAZZO - 'Questa mattina l'assessore del Comune di Roma Paolo Berdini ha smentito di aver rilasciato delle dichiarazioni al nostro giornale sulla Giunta di Virginia Raggi', sottolinea La Stampa in una nota in cui 'conferma parola per parola il colloquio con l'assessore Berdini pubblicato nell'edizione odierna a firma del giornalista Federico Capurso'.

Altre Notizie