Martedì, 16 Luglio, 2019

YouTube si unisce a Disney e blocca la serie di PewDiePie

YouTube si unisce a Disney e blocca la serie di PewDiePie YouTube si unisce a Disney e blocca la serie di PewDiePie
Acerboni Ferdinando | 14 Febbraio, 2017, 20:37

Una giornata da dimenticare quella di oggi per Felix Kjellberg, in arte PewDiePie, tra gli YouTuber più famosi, seguiti e pagati del mondo (il suo canale principale supera i 53 milioni di iscritti): come riportato da Variety, YouTube ha cancellato la seconda stagione del suo show, "Scare PewDiePie", nel quale Felix è protagonista di situazioni terrificanti ispirate dai suoi giochi preferiti, un'esclusiva del servizio a pagamento YouTube Red (l'abbonamento costa 10 $ al mese).

In aggiunta a ciò, PewDiePie ha ricevuto un sostegno assolutamente non desiderato da un portale neonazista, dichiarandosi d'accordo con ciò che è stato espresso dallo youtuber, pienamente pronti a supportare pienamente il suo lavoro. In uno, ad esempio, Felix invitava due comici a realizzare un cartello con la scritta "morte a tutti gli ebrei".

Secondo quanto dichiarato da un rappresentante di MakerStudios, "sebbene Felix abbia creato un seguito perché provocatorio e irriverente, è andato troppo in là in questo caso e i video sono inappropriati". Dice via Tumblr "ho scelto qualcosa che mi sembrava assurdo, ovvero che della gente su Fiverr direbbe qualsiasi cosa per 5 dollari". Nessun discorso politico trova posto nei suoi video, fatti esclusivamente al fine di divertire il suo pubblico.

La divisione della Disney, che si configura anche come un incubatore per creatori di contenuti originali, ingloba anche il progetto Revelmod, della web star svedese.

Ma ritengo anche ridicolo che si possa credere che io possa realmente sostenere queste persone, e a chiunque non sappia quale sia il mio punto di vista in materia di gruppi basati sull'odio, dico: "No, non sono favorevole a queste persone in alcun modo". La reazione della compagnia è stata eccessiva o giusta?

Altre Notizie