Sabato, 21 Settembre, 2019

Ford investe un miliardo di dollari nell'intelligenza artificiale

Ford investe un miliardo di dollari nell'intelligenza artificiale Ford investe un miliardo di dollari nell'intelligenza artificiale
Esposti Saturniano | 13 Febbraio, 2017, 22:56

È l'obiettivo della Ford che per questo scopo investirà nei prossimi cinque anni un miliardo di dollari per lo sviluppo di soluzioni basate sull'intelligenza artificiale. Entrambi hanno frequentato il Carnegie Mellon National Robotics Engineering Center e hanno ricoperto ruoli di rilevanza nei team di sviluppo dedicati alla guida autonoma, rispettivamente all'interno di Google e Uber.

Argo AI inizialmente lavorerà esclusivamente per realizzare tale piattaforma di Intelligenza Artificiale nelle auto di Ford. Entro la fine del 2017 Argo AI potrà contare su circa 200 collaboratori, impiegati presso l'headquarter di Pittsburgh, negli stabilimenti principali nel sud-est del Michigan e in California. L'azienda automobilistica statunitense, però, ha aperto la porta in futuro alla concessione della licenza della propria tecnologia anche ad altre aziende interessate a crescere nello stesso settore.

Si tratta di alta automazione, veicoli quindi in grado di leggere lo scenario che li circonda e operare autonomamente anche con funzioni essenziali per la sicurezza. Il contributo di Argo AI arriverà sul fronte software, riconducibile al "cervello" dei sistemi di gudia autonoma. Una collaborazione che vedrà i tecnici dell'azienda creata da due ex di Google e Uber, Brian Salesky e Peter Rander, unirsi alla squadra Ford attualmente al lavoro sulla progettazione di un veicolo a guida autonoma, di livello 4, da commercializzare nel 2021.

Ford continuerà a occuparsi dello sviluppo dell'hardware delle vetture senza conducente, così come dei sistemi integrati, della produzione, del design degli interni e degli esterni, e della gestione della policy di regolamentazione. Come altri produttori di auto, Ford ha già avviato ricerche in tecnologie per la guida autonoma, ma diventando azionista di maggioranza di Argo AI la società si spinge oltre il proprio core business e si differenzia da altre aziende del settore, che sviluppano sistemi destinati ai propri veicoli.

Altre Notizie