Lunedi, 17 Giugno, 2019

Ue, Moscovici: in Italia debolezze strutturali ostacolano una forte ripresa

Esposti Saturniano | 13 Febbraio, 2017, 17:39

Pierre Moscovici ha esordito parlando dei conti pubblici italiani.Il commissario europeo agli Affari economici ha energicamente smentito le "ricostruzioni di stampa" secondo cui l'Ue avrebbe dato qualsivoglia "ultimatum" all'Italia sui conti pubblici.

"Ho letto la stampa negli ultimi giorni". In ogni caso la Commissione incoraggia "il governo a adottare queste misure il più presto possibile". E' assolutamente sbagliato pensare a qualsiasi ultimatum di sorta: "stiamo discutendo in un clima molto costruttivo con il governo e in particolare con Padoan". "Ovviamente - ha concluso Moscovici - vogliamo vedere che misure verranno prese". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

"Per la prima volta in quasi un decennio, tutte le economie di tutti gli Stati membri della Ue sono attese crescere per tutto il periodo delle previsioni (2016,2017 e 2018)", sottolinea il commissario Ue, annotando anche che l'inflazione, al netto dell'energia e dell'alimentare, nell'Eurorozona è attesa passare da 0,2% del 2016 a +1,7% nel 2017 tornando ad assestarsi a +1,4% nel 2018.

Per la Commissione l'Italia sarà in leggera crescita nel 2017 e 2018, ma pesano debolezze strutturali. Per la zona euro si prevede una crescita del Pil pari all'1,6% nel 2017 e all'1,8% nel 2018, leggermente rivista al rialzo rispetto alle previsioni d'autunno (1,5% per il 2017 e 1,7% per il 2018) in virtù di risultati migliori del previsto nella seconda metà del 2016 "e di un avvio del 2017 piuttosto vigoroso". "E' qualcosa che bisogna evitare" aggiunge promettendo "l'impegno della Commissione contro i populisti e le assurdità della lotta anti-Europa e anti-euro".

L'uscita della Francia dall'euro e dall'Unione europea, così come vorrebbe Marine Le Pen qualora dovesse essere eletta come presidente della Repubblica francese, sarebbe "una tragedia per l'Eurozona ed una catastrofe per la Francia".

Altre Notizie