Giovedi, 23 Febbraio, 2017

Libia: Usa bloccano nomina Fayyad a inviato speciale Onu

Newly appointed U.S. Ambassador to the United Nations Nikki Haley presents her credentials to U.N. Secretary General Antonio Guterres at U.N. headquarters in New York City Onu, Usa bloccano nomina Salam Fayyad
Esposti Saturniano | 13 Febbraio, 2017, 03:35

"La nomina di Fayyad - ha detto Stephane Dujarric, il portavoce del Palazzo di Vetro - è basata esclusivamente sulle sue qualità personali e sulla sua competenza per quella posizione".

L'ambasciatrice americana alle Nazioni Unite Nikki Haley ha firmato una nota ufficiale con cui ha comunicato che Washington è deluso a proposito della designazione del nuovo inviato speciale dell'Onu per la crisi in Libia. I funzionari delle Nazioni Unite, ha aggiunto Dujarric, "operano rigorosamente a titolo personale e non rappresentano alcun governo o Paese".

Ma Haley nelle sue rimostranze detta la linea della politica americana: "Per troppo tempo l'ONU è stata ingiustamente sbilanciata in favore dell'Autorità palestinese a scapito dei nostri alleati in Israele". No comment del Segretario generale Onu, Antonio Guterres. Sarebbe stato il candidato ideale per sostituire Martin Kobler. Fayyad era un candidato di sicura esperienza: Premier dell'Autorità nazionale dal 2007 al 2013, è stato anche ministro delle Finanze.

Laureato in economia ad Austin, in Texas, ha insegnato economia presso un'università in Giordania prima di lavorare per otto anni alla Banca mondiale.

Altre Notizie