Sabato, 21 Ottobre, 2017

Inter-Empoli, le formazioni ufficiali: Pioli vara la difesa a tre

Esposti Saturniano | 13 Febbraio, 2017, 01:46

Voglia di riscatto, voglia di dimenticare la sconfitta contro la Juventus che oltre agli zero punti ha lasciato anche un sapore amarissimo nella bocca dei nerazzurri dopo tutti gli strascichi e le polemiche che hanno colorato l'intera settimana post-partita. Giocheranno Eder e Palacio? Lo ha fatto superando per 2-0 l'Empoli pur essendo orfana di pedine importanti quali Icardi, Perisic e Brozovic.

La partita sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 15.00 sulle frequenze satellitari di Sky Sport ed in digitale terreste su quelle di Premium Sport e Premium Sport HD, oltre che in streaming per smartphone, tablet e pc su piattaforme iOS, Android e Windows Mobile tramite le app Sky Go e Premium Play. La prima azione nitida arriva al 10′ da palla inattiva con Palacio, che è bravo a girare di testa verso la porta ma trova una grande risposta di Skorupski. Veniamo da un risultato come quello di domenica che non può che far aumentare l´autostima del gruppo, dandoci la possibilità di lavorare meglio. Al 32' la grandissima occasione del raddoppio ce l'ha invece Gagliardini, che va a calciare a botta sicura una sorta di rigore in movimento da centro area, trovando però ancora una volta una respinta prodigiosa di Skorupski. Davanti a loro Gagliardini e Kondogbia, con ai lati Candreva e D'Ambrosio. Poco dopo lo stesso argentino serve a Eder un assist precisissimo che l'italiano trasforma appoggiando di petto sulla linea della porta. Prima la squalifica di Icardi e Perisic, poi il video della dirigenza nerazzurra, le risposte di Elkann e Marotta non hanno spento gli animi che si sono accesi sul campo.

L'Empoli si è fatta vedere timidamente in avanti un paio di volte con Maccarone ed El Kaddouri, ma non è riuscita a rendersi realmente pericolosa.

Chissà come sarebbe finita la partita se la doppia occasione capitata in un attimo a Krunic e Maccarone avesse dato frutti migliori. Tre punti preziosi per l'Inter, che scavalca la Lazio in attesa del posticipo di domani sera. Se fossimo stati più precisi potevamo raggiungere un risultato differente anche se ci confrontavamo con una squadra decisamente più forte di noi.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Medel, Ansaldi; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Joao Mario, Eder; Palacio.All.

Altre Notizie