Giovedi, 18 Luglio, 2019

Avellino-Verona: presidente Hellas e Luca Toni aggrediti dai tifosi

Avellino-Verona Avellino-Verona: presidente Hellas e Luca Toni aggrediti dai tifosi
Cacciopini Corbiniano | 12 Febbraio, 2017, 17:05

Orbene, si dovrebbe prestare più attenzione a queste aggressioni verbali che i tifosi veronesi, e non solo, ripetono ogni qualvolta incontrano le tifoserie campane.

"Un brutto episodio, non c'è che dire". L'Hellas Verona conclude comunicando che "affiderà immediatamente al proprio legale ogni azione a tutela dei propri diritti nonché sporgendo formale denuncia querela avanti le autorità competenti affinché vengano avviate immediate indagini e conseguentemente presa ogni ferma decisione punitiva nei confronti dei responsabili". Arrivati a una rotonda, un gruppo di delinquenti (che non hanno nulla a che vedere con gli ultras) hanno preso a calci e pugni la macchina di Toni, sfondando il parabrezza. Gli aggressori hanno riconosciuto Maurizio Setti e dopo insulti e minacce hanno danneggiato l'auto con il proposito di far scendere gli occupanti.

Luca Toni looks on during the international friendly match between Italy and Finland on June 6, 2016 in Verona, Italy. "Una persona ha rotto un finestrino con un calcio e solo per miracolo una bottiglia non ha colpito il presidente". Ha raccontato semplicemente quello che ha vissuto, spiegando che se non fosse stato per la prontezza dell'autista, abile a fuggire via subito, le conseguenze di quanto accaduto potevano anche essere peggiore. "Il nostro calcio - conclude - come la scritta che portiamo sulle maglie, deve essere improntato sul Rispetto: dello sport che amiamo, dell'avversario, delle regole, dei tifosi di qualsiasi fede". Abbiamo avuto molta paura, ma meno male che mio amico è stato abile a divincolarsi.

Altre Notizie