Mercoledì, 16 Ottobre, 2019

Napoli-Genoa, Sarri: "Io alla Juve? Falso, farò causa. Non pensiamo al Real"

La Juve Sarri e le mozzarelle. Di bufala Napoli-Genoa, Sarri: "Io alla Juve? Falso, farò causa. Non pensiamo al Real"
Deangelis Cassiopea | 11 Febbraio, 2017, 18:42

CHAMPIONS - "Noi siamo in due competizioni ad eliminazione diretta: in una abbiamo pescato i campioni del mondo, nell'altra i campioni d'Italia - ha proseguito Sarri - La squadra sta bene, ora da mercoledì sapremo se siamo pronti per giocare questo tipo di gare".

Il tecnico del Napoli è soddisfatto della prestazione dei suoi uomini e sa di cosa hanno bisogno contro il Real: "E' stata una partita che ha dimostrato che la squadra era concentrata, altrimenti non ne saremmo venuti fuori così bene". Sicuramente dirò alla squadra di andare in campo con la faccia tosta di chi vuole cercare di giocarsela. Mi verrebbe da dire una risposta che in tv non si può dire. Il massimo passa anche dalla gara di stasera col Genoa perchè se gli azzurri perdono il vizietto del pareggio con le piccole, specie in casa (vedi Palermo) è certamente un passo avanti.

C'è anche tempo per parlare di Pavoletti:"Si allena con continuità, sta crescendo". Serve un pizzico di timore, ed un pizzico di sfrontatezza in alcune fasi della partita.

Un Maurizio Sarri arrabbiato e contrariato come lo si è visto poche volte, è voluto intervenire sulla notizia fatta circolare oggi dal quotidiano "Il Tempo", circa un presunto incontro segreto fra il tecnico toscano del Napoli e la Juventus e lo ha fatto in maniera dura e decisa: "Un giornale dice addirittura ho già incontrato la Juventus, ma io parlerò con l'avvocato per capire se ci sono gli estremi per fargli causa". Nell'ultimo mese ha raggiunto la perfetta condizione, all'inizio tra europei ed infortunio ha faticato a trovare la condizione ideale.

"Parliamo di Fantacalcio, e a chi scrive cose del genere darei una pena di tre anni di lavori socialmente utili. Dipendiamo solo dai risultati". Non so, i voti mi stavano sui coglioni anche a scuola.Scherzi a parte, questo ragazzo ha delle caratteristiche fisiche importanti e potrà essere uno dei centrocampisti più forti d'Europa.

Altre Notizie