Giovedi, 16 Luglio, 2020

Sanremo 2017 terza serata, Ermal Meta è il re delle cover

Deangelis Cassiopea | 10 Febbraio, 2017, 11:22

Passano alla finale di domani sera Maldestro e Lele.

Sanremo (Imperia) - Ermal Meta vince la competizione delle cover durante la terza serata della sessantasettesima edizione del Festival di Sanremo. Meta, 35enne albanese naturalizzato italiano, si è esibito in "Amara terra mia" di Domenico Modugno, scelta "perché è meravigliosa e per me rappresenta bene l'Italia". Un'interpretazione convincente su un tema molto attuale, sentito anche dai giovani italiani, che si vedono traditi dal proprio Paese.

Una serata piacevole che ci ha regalato grandissime emozioni come sempre succede nella serata delle cover quando gli artisti, meno emozionati e più agguerriti, ci regalano straordinari capolavori della nostra musica. Saliranno sul palco anche i due attori Alessandro Gassmann e Marco Giallini che, reduci dai successi delle fiction i Bastardi di Pizzofalcone e Rocco Schiavone, presenteranno il loro ultimo film, Beata ignoranza.

Ha battuto la bravissima Paola Turci che si è classificata seconda con "Un'Emozione Da Poco" e Marco Masini, che ha voluto rendere omaggio a Faletti con "Signor Tenente".

Conclusasi la fase della gara delle cover, in attesa di sapere chi vincerà è il momento della comicità con Luca e Paolo e della ripresa della gara dei big rimasti in attesa di sapere se possono rientrare in gara o no.

Arriva poi la classifica con le canzoni sul podio della gara delle cover che vengono premiate dal dottor Leando Faraldi, vice sindaco di Sanremo, Daniela Cassini, assessore al turismo, culture e manifestazione e Anna Asseretto, assessore alle attività produttive floricoltura.

Altre Notizie