Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Samsung: incendio alla fabbrica produttrice di batterie per i Galaxy Note 7

Galaxy S8 batteria Samsung: incendio alla fabbrica produttrice di batterie per i Galaxy Note 7
Acerboni Ferdinando | 09 Febbraio, 2017, 14:56

Naturalmente, la casa produttrice si è già scusata dell'accaduto e, pertanto, per alcuni utenti è stato sufficiente, anche perché sono seguiti dei rimborsi, mentre per altri no. Proprio di queste ore è la notizia che ci sono degli utenti che avevano acquistato un Samsung Galaxy Note 7 difettoso che hanno deciso di proseguire la loro battaglia legale contro il colosso coreano.

Un incendio è scoppiato stamani nella fabbrica di Tianjin, in Cina, nella quale si producono le batteria dello smartphone Samsung Galaxy Note 7. Strutture e persone non sono state fortunatamente danneggiate, ma a scatenare le fiamme sarebbero state batterie al litio difettose come quelle utilizzate nel Galaxy Note 7. Samsung Electronics ha recentemente dichiarato che il fallimento dello smaprthone in questione, in seguito a prove di laboratorio, è dovuto proprio alle batterie. Ovviamente c'è stato un effetto a catena, ma per fortuna l'incendio è rimasto circoscritto soltanto in quell'area.

La notizia tuttavia non è per niente rassicurante viste le posizioni dell'azienda nei confronti di Note 7.

Per questo, in un primo momento, si è creduto che l'incendio divampato nello stabilimento cinese fosse solo uno scherzo trasformatosi in indiscrezioni sul web, ma le fotografie dell'incidente hanno confermato il tutto: come si vede anche dalla foto posta sopra l'articolo, si è formata una densa nuvola di fumo che ha annerito il cielo sopra l'azienda sudcoreana.

Altre Notizie