Martedì, 25 Giugno, 2019

"Furbetti del cartellino" a Nola: 63 indagati, un terzo dell'organico in Comune

"Furbetti del cartellino" a Nola: 63 indagati, un terzo dell'organico in Comune
Machelli Zaccheo | 25 Gennaio, 2017, 17:05

"L'operazione dell'Arma - prosegue Biancardi - rafforza l'impegno dell'Amministrazione Comunale, che già da tempo ha individuato nel contrasto ad ogni forma di assenteismo un obiettivo prioritario". Carabinieri notificano 63 avvisi di conclusione indagini. I protagonisti, 63 dipendenti del Comune, sono circa un terzo dell'intero organico. Gli indagati devono rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato e di false attestazioni o certificazioni. I video registrati da telecamere investigative "piazzate" dall'Arma in corrispondenza dei due ingressi del Palazzo Comunale e del marcatempo badge, li riprendono mentre strisciano fino a 5 cartellini di colleghi assenti. Alcuni sono stati sorpresi a fare la spesa, a portare a passeggio il cane o a intrattenersi lungamente al bar con amici quando invece erano incaricati di portare in riparazione un computer dell'ente locale. Emerge che i "furbetti" si erano addirittura organizzati in turni per andare a strisciare. 81 cpv., 110, 640, comma 2, n. 3 c.p. ed art 55 quìnquies D.lgs. n.165/2001).

Ad accertare l'assenteismo di queste persone, inoltre, non solo le telecamere di sorveglianza, ma anche i numerosi pedinamenti da parte dei militari che ritraevano i cosiddetti "dipendenti" in altri luoghi durante le ore di lavoro. Indagati 63 dipendenti in provincia di Nola.

Altre Notizie