Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Non presenteremo Galaxy S8 al Mobile World Congress 2017 — Samsung

Non presenteremo Galaxy S8 al Mobile World Congress 2017 — Samsung Non presenteremo Galaxy S8 al Mobile World Congress 2017 — Samsung
Acerboni Ferdinando | 23 Gennaio, 2017, 11:12

Ricordate il problema dei Samsung Galaxy Note 7 incendiati? La mastodontica indagine condotta da Samsung ha coinvolto oltre 700 dipendenti che hanno testato oltre 200.000 telefoni e 30.000 batterie supplementari.

Ma andiamo con ordine. La casa coreana ha puntato il dito sulla batteria, evidenziando due problemi differenti, continuando, però, ad affermare che non c'erano problemi, invece, nelle progettazione del phablet. Un difetto che Samsung avrebbe chiesto di risolvere in tutta fretta alla cinese Amperex Technology, secondo fornitore di batterie. In alcuni casi l'elettrodo negativo, troppo lungo, tocca lungo la curva il catodo causando il collasso termico e quindi l'esplosione.

In questo caso le batterie sostituite dopo il primo richiamo, che impiegavano più tempo prima di incendiarsi e scoppiare rispetto alle prime, sono state oggetto di un processo produttivo di scarsa qualità da ricercare probabilmente nella premura da parte di Samsung di risolvere una situazione che ha poi portato al ritiro mondiale di Galaxy Note 7 e alla sua cancellazione. Dopo aver testato 2'000'000 di dispositivi e 30'000 batterie i tecnici Samsung sono pronti a darci delle risposte. Samsung ha inoltre affermato di aver compreso l'esatta problematica alla base delle esplosioni delle batterie e di aver lavorato a lungo per impedire che il problema possa ripresentarsi in un futuro, cercando così di riguadagnare quella credibilità e quelle quotazioni sul mercato messe a dura prova dalla totale incapacità di capire quali pesci pigliare mentre i Galaxy note 7 esplodevano come fuochi d'artificio nella notte di San Silvestro.

Ad accoglierci ogni anno al Mobile World Congress 2017 è solitamente un enorme cartellone con il teaser della "Next Big Thing" di Samsung, del prossimo top di gamma della serie Galaxy S. Quest'anno, forse, non ci sarà e ad anticiparlo è la stessa compagnia per mezzo della voce del responsabile della divisione mobile DJ Koh.

Altre Notizie