Martedì, 11 Agosto, 2020

È morto Miguel Ferrer - Star di NCIS:Los Angeles e Twin Peaks

È morto Miguel Ferrer - Star di NCIS:Los Angeles e Twin Peaks È morto Miguel Ferrer - Star di NCIS:Los Angeles e Twin Peaks
Evangelisti Maggiorino | 20 Gennaio, 2017, 07:52

Miguel Ferrer, attore veterano di cinema e TV, è morto in seguito a una battaglia contro il cancro.

Tra i suoi personaggi più recenti e conosciuti ricordiamo anche Owen Granger in NCIS: Los Angeles, spin-off della serie NCIS - Unità anticrimine. L'attore aveva da poco ripreso il ruolo nell'attesissimo revival nuovamente diretto da David Lynch: lo vedremo dunque un'ultima volta nei panni di Rosenfield a partire da maggio. Conosciuto principalmente per essere stato l'agente Albert Rosenfield in Twin Peaks e Owen Granger in NCIS:Los Angeles. Miguel Ferrer inoltre era il cugino di George Clooney.

Michael Ferrer aveva iniziato la sua carriera come attore verso gli inizi degli anni ottanta facendo piccole apparizioni in telefilm come Magnum P.I. e CHiPs. In trentacinque anni di carriera ha lavorato a una quarantina di film e altrettanti show televisivi. Nel 1984 ottiene una piccola parte in Star Trek III: Alla ricerca di Spock mentre nel 1987 ottiene il ruolo di Robert Morton in RoboCop.

Ferrer era protagonista di 'Ncis: Los Angeles' dal 2012.

Ferrer lascia la moglie Lori, e i due figli Lukas e Rafi.

Altre Notizie