Mercoledì, 17 Luglio, 2019

La prima conferenza stampa di Donald Trump

Evangelisti Maggiorino | 13 Gennaio, 2017, 01:12

Steele, cofondatore della società londinese Orbis Business Intelligence Ltd, ha realizzato il rapporto di 35 pagine che ipotizza collusioni tra il Cremlino e Trump e altre notizie scottanti sul presidente eletto degli Stati Uniti.

Le fonti sentite dal Times hanno dichiarato che Steele rimase "sorpreso" da quanto accaduto a Litvinenko. Stiamo parlando dell'ex ufficiale del MI6 che ha prodotto l'ormai famosissimo dossier compromettente su Trump.

"Penso che dietro l'hackeraggio della campagna presidenziale americana ci sia la Russia".

Galina Polonskaya per Euronews da Mosca: "L'opinione dell'elite politica russa è abbastanza comune".

Se le accuse si riveleranno infondate, tra i servizi segreti salteranno delle teste, prevede Le Temps.

La turbolenta prima conferenza stampa del nuovo presidente degli Stati Uniti, e le accuse non verificate nei confronti di Donald Trump, non rappresentano un buon inizio, secondo diversi quotidiani svizzeri.

. I suoi commenti hanno avuto anche ripercussioni a Wall Street, dove i due settori (difesa e farmaceutico) sono rimasti sotto la pressione delle vendite.IL MURO CON IL MESSICO SI FARA' E per non deludere i suoi elettori sul tema dell'immigrazione illegale, Trump ha confermato: "costruiremo il muro".

Queste informazioni, in mano alla Russia di Putin, potrebbero dare al Paese un potere molto forte sulle capacità decisionali di Donald Trump.

La prima conferenza stampa di Donald Trump in qualità di presidente degli Stati Uniti si è tenuta l'11 gennaio 2017 a New York. E per rendere la storia ancora più appetibile, una fonte a lui vicina ha riferito che il motivo del suo darsela a gambe è il timore di ripercussioni contro di lui da Mosca. Dillon ha anche ricordato che trump lascerà tutte i suoi incarichi all'interno delle sue aziende e ha aggiunto che ha bloccato una serie di accordi commerciali e finanziari per evitare il conflitto di interessi. "Creeremo nuovi posti di lavoro lo prometto".

Proprio su questo puntano i giornali che riportano la notizia di Buzzfeed: l'intera nottata avrebbe siglato un rapporto di amicizia/alleanza tra Trump e Putin.

Nel suo discorso, Trump ha pure promesso di voler iniziare le trattative con il Messico per la costruzione del muro lungo la frontiera e ha annunciato un piano per abrogare e sostituire la riforma sanitaria di Obama. Sarò la persona che ha creato più posti di lavoro che Dio abbia mai messo sulla faccia della Terra, mi impegnerò a fondo. "L'Obamacare è stato un disastro completo e totale, sta implodendo".

Poi si si è rivolto direttamente ai mass media: "Non diffondo la mia dichiarazione dei redditi".

Altre Notizie