Giovedi, 26 Novembre, 2020

Israele: funerali dei soldati uccisi da attacco con camion

Israele: funerali dei soldati uccisi da attacco con camion Israele: funerali dei soldati uccisi da attacco con camion
Evangelisti Maggiorino | 11 Gennaio, 2017, 21:40

Sono quattro le persone morte a Gerusalemme dopo essere state investite da un camion, che ha travolto deliberatamente un gruppo di soldati a Gerusalemme.

A Israele - che ha condannato "l'odio palestinese" - è arrivata la solidarietà dall'esecutivo italiano: "Desidero esprimere al primo ministro Benjamin Netanyahu la vicinanza e il cordoglio del governo italiano e mio personale per il violento, brutale attacco che ha colpito oggi l'amico popolo israeliano, stroncando le vite di 4 militari in servizio di leva e ferendone diversi altri" ha affermato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che ha sottolineato: "Dovunque colpisca il terrorismo, colpisce tutti noi". Quindici i feriti. Lo ha riferito Ynet.

Attentato Gerusalemme, camion lanciato contro soldati: il momento dell'attacco Questo video cattura il momento in cui un camion viene lanciato contro un gruppo di soldati israeliani scesi da un autobus vicino al check point di "Armon Hanatziv", a Gerusalemme. Ha affermato il premier Benyamin Netanyahu al termine del sopralluogo sul posto dell'attacco.

Israele: funerali dei soldati uccisi da attacco con camion

"La polizia ha aumentato la sicurezza nella zona e sta lavorando per identificare il terrorista", ha dichiarato il portavoce, Micky Rosenfeld. Secondo alcune ricostruzioni, l'attentatore dopo aver investito i soldati, ha ingranato la marcia indietro passando nuovamente sui corpi già a terra. Il responsabile, secondo quanto detto dalla radio israeliana, sarebbe stato ucciso. "Sappiamo che c'è un filo conduttore di attentati e certamente può esserci un legame con la Francia e Berlino e adesso Gerusalemme".

Secondo quanto riportato dall'agenzia news WAFA, i testimoni hanno raccontato che i soldati hanno lanciato lacrimogeni e granate stordenti contro gli studenti palestinesi, che hanno risposto lanciando pietre, chiudendo la strada principale e dando fuoco agli pneumatici.

L'uomo che era alla guida del mezzo si chiamava Fadi al-Kanabir, residente a Jabel Mukaber, quartiere di Gerusalemme Est che confina con East Talpiot, dove è avvenuto l'attacco. "Questo attacco con camion mostra che ogni tentativo di mettere fine alla resistenza fallirà", si legge su Twitter. Israeliani uccisi e feriti.

Altre Notizie