Sabato, 17 Agosto, 2019

Ancelotti su Sarri: "Il suo Napoli gioca a memoria, a tratti sono bellissimi da vedere. Il Real? Dovrà sudarsela"

Ancelotti su Sarri: Ancelotti su Sarri: "Il suo Napoli gioca a memoria, a tratti sono bellissimi da vedere. Il Real? Dovrà sudarsela"
Cacciopini Corbiniano | 02 Gennaio, 2017, 14:58

Contro il Real Madrid sarà una sfida bollente, ma niente è scontato.

Il Napoli di Maurizio Sarri continua a strappare applausi e consensi. Ha battuto il Napoli e la Roma. "E' vero che ha avuto qualche battuta d'arresto, ma ci può stare", ha ragionato. Tra i suoi colleghi, il tecnico che ha regalato la fatidica Decima Champions al Real non nasconde l'apprezzamento per Sarri e Montella, senza voler sminuire Allegri, "che ha una grande squadra che potrà lottare per arrivare molto avanti in Champions".

Corsa scudetto già chiusa in favore della Juve? In certi momenti sono stupendi da vedere.

Nell'intervista concessa a La Gazzetta dello Sport si è parlato anche di Milan e del recente successo in Supercoppa Italiana. E sta lanciando tanti giovani con coraggio. Strada da seguire". L'Inter cinese si affida all'amico Stefano Pioli: "che ne pensa? "Farà bene, glielo auguro", ha poi spiegato Ancelotti.

"Verissimo, ma c'è stato anche chi non ha vinto nulla pur avendo Cristiano Ronaldo". La Champions? "Calma, calma. Un passo alla volta, i miei genitori mi hanno insegnato che per raggiungere gli obiettivi non si deve mica correre: si va con il proprio ritmo, senza esagerare".

"Io sulla carta non ho mai vinto, né da giocatore, né da allenatore". Le vittorie vanno conquistate sul campo. "Come tutti, del resto".

Altre Notizie