Lunedi, 16 Settembre, 2019

Banca Etruria, nuove perquisizioni in tutta Italia. Almeno quindici società al vaglio

Banca Etruria perquisizioni in società finanziate Banca Etruria, nuove perquisizioni in tutta Italia. Almeno quindici società al vaglio
Esposti Saturniano | 09 Gennaio, 2016, 11:31

Un blitz degli uomini della Guardia di Finanza è in corso da questa mattina nelle sedi di diverse società che avevano ricevuto finanziamenti da Banca Etruria, uno degli istituti di credito coinvolto nel caso del fallimento banche e del successivo decreto governativo che ha lasciato in fumo i risparmi di migliaia di famiglie.

I finanzieri del Nucleo di polizia valutaria di Arezzo stanno eseguendo un serie di perquisizioni nelle sedi di 14 società che hanno ricevuto finanziamenti da Banca Etruria, nell'ambito dell'inchiesta della procura di Arezzo su Banca Etruria. Secondo quanto si è appreso da fonti vicine all'inchiesta, sarebbero stati acquisiti i verbali delle sedute dell'ex consiglio di amministrazione dell'istituto presieduto da Lorenzo Rosi.

Un'ipotesi tutt'altro che remota, anche tenendo conto delle operazioni finanziarie contestate, prime fra tutte quelle relative ai fidi concessi alle società che fanno capo all'ex presidente Rosi e al consigliere Luciano Nataloni. Un comportamento aggravato dal fatto che quei finanziamenti sono "deteriorati" e hanno generato perdite per 18 milioni di euro. La nascente bad bank, cioè appunto lo strumento che si farà carico dei npl di Banca Etruria avrà anche il compito di gestire le stesse di Banca Marche, CariFerrara e CariChieti.

Tra le aziende sottoposte a perquisizione, alcune sono specializzate nella costruzione e la gestione degli outlet, nuova attività di Rosi con la sua "Egnatia Shopping Mall".

GRILLO - Sulle vicende politiche e giudiziarie di Banca Etruria torna, infine, Beppe Grillo, che cita il ministro delle riforme Maria infine, Beppe Grillo, che cita il ministro delle riforme Maria Elena Boschi (il cui padre era vicepresidente dell'istituto) e i genitori del premier, Tiziano Renzi e Laura Bovoli.

Altre Notizie