Domenica, 22 Settembre, 2019

Banca Etruria, perquisizioni della Finanza in 14 società per fidi non restituiti

Banca Etruria, perquisizioni della Finanza in 14 società per fidi non restituiti Banca Etruria, perquisizioni della Finanza in 14 società per fidi non restituiti
Esposti Saturniano | 08 Gennaio, 2016, 17:01

Perquisizioni dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Arezzo presso 15 società che hanno avuto rapporti con Banca Etruria. L'ipotesi di reato è quella della omessa comunicazione del conflitto di interessi da parte dell'ex presidente Lorenzo Rosi e dell'ex consigliere Luciano Nataloni in relazione a finanziamenti concessi dall'istituto di credito a società loro riconducibili. Al tavolo con i risparmiatori ci saranno così gli ad di Banca Etruria, Roberto Bertola, e di Carichieti, Salvatore Immordino, oltre al consigliere indipendente Maria Pierdicchi. Con le perquisizioni a una quindicina di società che avevano ricevuto finanziamenti dalla banca aretina entrano in una fase decisiva le indagini delle Fiamme gialle.

"In particolare, l'attività investigativa e indirizzata alla ricerca dei reali rapporti intercorrenti tra alcuni manager del citato istituto e alcune società con sede in Toscana, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna, operanti nei più diversi settori, dalla costruzioni di edifici alla compravendita di beni". E per valutare l'operato dei responsabili della vecchia gestione di Banca Etruria si apre adesso un nuovo capitolo investigativo.

Altri articoli che parlano di... Entrambi sono indagati dalla procura per "omessa comunicazione del conflitto di interessi": secondo l'accusa non avrebbero comunicato al Cda che era stato autorizzata la concessione dei fidi di avere un ruolo all'interno delle aziende.

In quello stesso giorno il liquidatore ha presentato la dichiarazione di insolvenza, passo necessario dopo il decreto approvato dal governo il 22 novembre scorso che ha causato la messa in liquidazione coatta Banca Etruria, avviando così l'iter che si trasforma nella base di accertamento per i pubblici ministeri.

Altre Notizie