Domenica, 15 Settembre, 2019

Capodanno Rai 1 con bestemmia, Osservatore Romano: "Tv fuori controllo"

CLAUDIO LIPPI LE SUE CONDIZIONI CLAUDIO LIPPI LE SUE CONDIZIONI
Esposti Saturniano | 03 Gennaio, 2016, 14:00

L'inconveniente, se così si può definire, sarebbe stato causato da 'un errore umanò il cui 'responsabile è stato sospesò.

Il giornale della Santa Sede sottolinea poi come "la televisione, pubblica o privata che sia, per acquisire una dimensione social a tutti i costi rischi di divenire uno strumento fuori controllo".

Il tradizionale conto alla rovescia di mezzanotte, infatti, è partito con quasi un minuto d'anticipo e il 2016 della Rai, quindi, è stato salutato prima che scoccasse la mezzanotte.

Gli "incidenti" che hanno turbato lo spettacolo di Capodanno su Raiuno non rimarranno senza conseguenze. Il programma, condotto da Amadeus, viene sintetizzato così dal giornale della Santa Sede: "Brindisi anticipato, il finale di Star Wars rivelato, parolacce e addirittura una bestemmia".

CdV - Un Capodanno "fuori controllo" quello trasmesso dalla Rai dal palco di Matera, con l'alibi dello share. "La maratona di cinque ore sulla prima rete intitolata 'L'anno che verrà' ha registrato non solo il record degli ascolti, ma anche quello degli incidenti" commenta il quotidiano vaticano. Freccero coglie l'occasione per attaccare l'ex segretario di Stato Vaticano, Tarcisio Bertone: "Provo tristezza, perché dopo le email che abbiamo scoperto fatte dal cardinal Bertone e da altri personaggi importanti per introdursi e imporre loro creature alla direzione generale della Rai, l'intervento di oggi dimostra che ancora una volta il Vaticano rispetto alla tv pubblica è sempre identico a stesso: occupazione di potere, occupazione di potere, occupazione di potere".

Dg Rai sulla figuraccia. E il fatto, secondo l'Osservatore Romano, che la bestemmia sia andata in onda per una disattenzione urmana, è considerato la testimonianzadi una sorta di accettazione, della possibilità che si bestemmi. L'anno nuovo si è aperto all'insegna del "vaf" e delle bestemmie divulgate senza filtro.

Altre Notizie