Mercoledì, 16 Ottobre, 2019

La truffa della Postepay "bloccata", scattata l'allerta

Ancora truffe online. Una nuova truffa via web torna a colpire questa volta i proprietari di una carta di pagamento Postepay Ancora truffe online. Una nuova truffa via web torna a colpire questa volta i proprietari di una carta di pagamento Postepay
Acerboni Ferdinando | 29 Dicembre, 2016, 15:00

Occhio alla nuova truffa Postepay.

L'avvertimento delle Forze dell'Ordine è chiaro e va seguito alla lettera: "Ti arriva con un messaggio sul telefonino:" Per motivi di sicurezza, La tua Carta di Credito è stata bloccata. "Esegui subito la verifica dei tuoi dati", con l'invito a cliccare sul link sottostante, non farlo. "Avvisiamo però che per aderire al Sistema Sicurezza web si deve associare un numero di cellulare alla carta Postepay recandosi presso un ATM Postamat oppure in un ufficio postale". Come segnalato prontamente dai responsabili del servizio "Una vita da social" su Facebook, nel caso in cui doveste ricevere il seguente messaggio via sms, email o WhatsApp, non bisogna assolutamente aprire il link e cestinare immediatamente il messaggio. "PER APPROFONDIMENTI E CONSIGLI SCRIVI AL commissariatodips.it", si legge nel post condiviso da Una Vita da Social.

Si tratta dunque della solita ed ennesima truffa che esorta i numerosi utenti, titolari di carte di credito e di carte come la postpay, a controllare i dati perchè il conto potrebbe essere stato bloccato. E questo può accadere ancor di più soprattutto in questi giorni di festa nel corso dei quali, in molti ricorrono alla moneta elettronica per effettuare gli ultimi acquisti.

Altre Notizie