Giovedi, 14 Novembre, 2019

La musica è in lutto: morto George Michael

George Michael icona pop tra palco e battaglie per diritti civili George Michael
Evangelisti Maggiorino | 27 Dicembre, 2016, 16:13

George Michael è venuto a mancare ieri, nel giorno di Natale, e fino a poco tempo fa non era chiamo il motivo del decesso.

È morto il giorno di Natale, da solo, e lontano da "circostanze sospette", come ha precisato la polizia.

Il manager dell'artista, Michael Lippman, aveva parlato di insufficienza cardiaca come causa della morte del cantante, ed è stato il compagno del musicista, Fadi Fawaz, noto parrucchiere delle celebrities, a trovare il suo cadavere la mattina di Natale.

Il cantante sarebbe stato ricoverato diverse volte, anche recentemente, in ospedale per overdose di eroina e sembra che negli ultimi tempi vivesse quasi da recluso, in forte sovrappeso, dopo che per anni aveva cercato di liberarsi dalla dipendenza dal crack. Non sappiamo ancora cosa sia esattamente successo. "Credo che il suo facile ricorso alle droga sia stata la causa dei suoi problemi". "Vorrei che la gente lo ricordasse per quello che era, una persona magnifica".

George Michael è stato un uomo impegnato in molte battaglie sociali, schierandosi tra l'altro anche apertamente, e coraggiosamente, contro la politica di Margareth Thatcher e di Tony Blair sull'Iraq.

I vicini di casa dell'ex stella degli Wham a Goring-on-Thames, nei pressi di Oxford, hanno voluto ricordare gli ultimi mesi di vita del cantante, esprimendo parole di cordoglio. Su altri media sono circolate foto che confermano il deterioramento della salute di George Michael descritto dal giornale inglese. Ne era consapevole. Ma non assomigliava più a George Micheal.

Altre Notizie